Press "Enter" to skip to content

Lutto per Claudio Bisio, il dramma per il conduttore di Zelig: “È stata durissima”

Claudio Bisio ha vissuto dei mesi davvero particolari per via del lutto che ha investito la sua vita. L’attore e showman italiano nel mese di aprile ha dovuto dire addio a una persona molto importante nella sua vita, ecco di cosa.

Il dramma del Coronavirus

La storia mondiale, senza ombra di dubbio è stata segnata dalla pandemia da Coronavirus. L’emergenza sanitari, infatti, ha messo sottochiave il mondo con centinaia di migliaia di contagi e un numero quasi infinito di decessi.

Sono stati tanti anche i personaggi del mondo dello spettacolo italiano che hanno conosciuto il dramma del Coronavirus, basti pensare a Heather Parisi che vive in Giappone, o l’addio a Lucia Bosè o, ad esempio, Piero Chiambretti a sua volta contagiato e che ha subito il tremendo dolore per la perdita della madre proprio a causa del Codiv-19.

Allo stesso modo anche Claudio Bisio ha vissuto il grande dolore per via di una perdita che ha stravolto la sua vita, ovvero quella della madre che potrebbe essere dipesa a sua volta dal Coronavirus.

Lutto per Claudio Bisio

Il Coronavirus, direttamente o indirettamente, ha toccato tutti nella loro quotidianità, dalla paura del contagio o al contagio in sé.

Come spiegato precedentemente, Claudi Bisio purtroppo ha avuto modo di toccare con mano quello che è stato il dramma del Codiv-19 dato che il 4 aprile scorso ha dovuto dire addio all’amata madre senza poter fare immediatamente il funerale e senza sapere con certezza se si trattasse di Coronavirus, anche se lui sembrerebbe non avesse dubbi in merito.

“È stata durissima”

Claudio Bisio, dunque, ha deciso di condividere questo grande dolore con i fan in occasione di una lunga intervista che ha rilasciato al Corriere della Sera, pochi giorni dopo l’addio alla madre.

Lo showman e cabarettista, dunque, ha condiviso tutto il suo dolore e le perplessità del periodo che stava attraversando al quotidiano in questione rilasciando la seguente dichiarazione: “Il 4 aprile è mancata mia mamma. Aveva più di 90 anni e non sapremo mai le cause della morte. Non sappiamo se c’entrasse il Covid oppure no. Ma con mia sorella abbiamo deciso di tenerla a casa e non farla morire in ospedale. È stata durissima, non abbiamo ancora fatto il funerale. Dunque, io come tanti altri conoscenti, amici, medici, ho davvero toccato con mano quanto sia stato tremendo questo periodo di Coronavirus. E quanto sia stata disastrosa la gestione, specie qui in Lombardia”.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *