Mara Venier come Flavio Insinna, accusato di intemperanze verbali

Chi è davvero Mara Venier? La conduttrice simpatica che chiama tutti «amore della zia» o una sorta di tiranno che mette i piedi in testa ai collaboratori? Se lo chiedono molti telespettatori, disorientati dopo che la conduttrice di Domenica in – che su Raiuno conquista il 23 per cento di share – è stata accusata di aver insultato un addetto della trasmissione.

A lanciare l’accusa è l’ispettore di produzione Rai Nando Clemenzi, in una lettera firmata dagli organizzatori-ispettori di produzione del Centro di produzione televisiva di Roma: «L’aggressione verbale – offese personali, inlsuiti irriferibili e minacce – immotivata e demenziale, perpetuata nei confronti di un nostro collega nello svolgimento delle sue normali funzioni professionali posta in atto dalla conduttrice di Domenica in è solo l’ultimo episodio increscioso di ima lunga sequenza», si legge. «Da tempo si è in balia dei disturbi umorali di conduttrici e/o conduttori che si tramutano in inaccettabili e insopportabili discriminazioni».

Accuse alle quali la Venier ha deciso di non rispondere pubblicamente. Però ha fatto sapere di aver incaricato i suoi avvocati di occuparsi della questione. A parlare, in compenso, sono alcune persone a lei care. In primis il marito Nicola Carraro, che ha lanciato il motto “iostoconmara”. «Un programma di grande successo dà spesso fastidio», ha scritto. «Io voglio stare, con tutti voi, vicino a mia moglie, poi il prossimo anno prenderemo le nostre decisioni».

Un modo per far capire che, se la Rai dicesse anche solo una parola contro Mara, lei mollerebbe la Tv di Stato? Intanto – guarda caso – già trapelano indiscrezioni clamorose: secondo gli addetti ai lavori, Mediaset avrebbe fatto una proposta alla presentatrice per la conduzione dell’isola dei famosi. Di certo, in mezzo a questo polverone il pubblico si interroga. Non sarebbe la prima volta che un conduttore televisivo viene accusato di intemperanze verbali. Basti al clamoroso caso di Flavio Insinna: nel 2017 Striscia la notizia trasmise un fuori onda in cui il presentatore sbottava furiosamente contro un concorrente di Affari tuoi. Mara può aver fatto qualcosa del genere? Che abbia un carattere fumantino è noto.

Nei giorni scorsi proprio il tg satirico di Antonio Ricci aveva mandato in onda una serie di sketch nei quali un’imitatrice nei panni della Venier insultava una costumista, prendeva a calci un koala e persino il neo direttore di Raiuno, Coletta. Che sia solo una coincidenza? 0 forse Antonio Ricci, papà di Striscia, sapeva da tempo che sarebbero saltate fuori certe accuse? Per capire qual è il vero volto di Mara Venier, indaga tra chi la conosce bene. Ne esce il ritratto di una donna molto generosa e a tratti impulsiva.

«Mara è così, ha un carattere fumantino, io la conosco e siamo amiche da trent’anni», rivela Flavia Frazzi, storica direttrice casting de La vita in diretta che ha lavorato a stretto contatto con la conduttrice. «Dirò di più, ho discusso con lei all’epoca in cui faceva coppia su Raiuno con Lamberto Spo- sini. I motivi dei contrasti stavano proprio nel suo caratterino, ma poi Mara mi ha chiesto scusa e siamo tornate più a- miche di prima. E una che può mandarti a quel paese, ma poi le passa. Aggiungo che questo può succedere quando si lavora a stretto contatto, con lo stress di voler fare tutto al meglio. Su un fatto non si discute: Mara è una straordinaria professionista e porta a casa grandi risultati». Poi la Frazzi fa notare che «quella lettera non si riferisce solo alla Venier, ma anche ad altri personaggi Rai».
Sulle accuse degli ispettori di produzione non si pronuncia, invece, un collega storico di Mara a Domenica in, Luca Giurato. «Non ho seguito la vicenda, quindi affettuosamente dico che non voglio commentare», dichiara .il giornalista. Categorico un altro collega e amico storico della signora Carraro, Giucas Casella: «Non credo a certe accuse. Mara è uria donna di cuore, generosissima. Ha sempre aiutato gli altri e coinvolge anche le maestranze nella sue feste a casa. Negli studi la adoravano tutti…».

Rita Dalla Chiesa: «Basta chiarirsi»
Per Rita Dalla Chiesa «Mara non ha un carattere facile, in tutti quelli che sono gli a- spetti e le vicende della sua vita. Però è una donna buona e generosa. E, quando devi reggere sulle spalle tante ore di diretta e ti accorgi che alcune cose non funzionano, può capitare che si crei tensione». E aggiunge: «Domenica in è una trasmissione importante, da anni non faceva questi ascolti. Succede che nascano scontri in studio. L’importante è spiegarsi». Finirà con un chiarimento tra le parti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *