Marco Liorni, difficile farlo a distanza, confessione imbarazzante a Italia Sì

Pubblicato il: 20 Aprile 2020 alle 8:20

Sono giorni davvero difficili quelli che stanno vivendo le persone nella nostra nazione, costretti a stare lontani per via di quello che sta succedendo in Italia a causa del Coronavirus. A parlare di questo argomento è stato anche Marco Liorni, il quale ha ammesso che non è facile per lui immaginare chi lo fa virtualmente… ma a cosa facciamo rifermento?

Dobbiamo restare a casa

Nel corso di queste settimane abbiamo avuto modo di raccontare cosa sta accadendo in lungo e in largo nella nostra nazione, un qualcosa che ben presto, purtroppo, è diventato qualcosa di comune anche alle altre nazioni nel mondo.

Le abitudini di ognuno di noi sono profondamente diverse e anche le coppie sono state messe in seria difficoltà dal Codiv-19, soprattutto dopo nel momento in cui alcune di loro sono state costrette a rimanere divisi in quanto purtroppo si trovano in città diverse e magari site nella zona rossa. Dunque, ecco che la nuova puntata di Italia Sì si concentra anche su chi, in questi giorni, è costretto a vivere a distanza anche la propria intimità.

Marco Liorni, difficile farlo a distanza

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, ecco che l’attenzione mediatica oggi si concentra su quella che è l’Italia che in pochi raccontano, fatta da amori a distanza e relazioni al momento in pausa in attesa che anche un piccolo varco nel lockdown possa essere riaperto e concedere a loro di potersi incontrare e riprendere la quotidianità e anche intimità.

A loro si rivolge anche l’intervento di Mauro Coruzzi, il quale ha deciso di puntare i riflettori nella vita di coloro che al momento sono costretti a vivere il loro amore a distanza, e l’intimità in video chiamata, ecco che arriva anche il commento di Marco Liorni.

“Figuriamoci quello virtuale”

Mauro Coruzzi, in occasione del suo intervento a Italia Sì, si è lasciato andare a una confidenza circa gli amori a distanza, immaginando il modo in cui le coppie abbiano trovato il modo di avere la loro sfera intima. L’opinionista, immaginando la situazione difficile ha dichiarato: “Immagino che marito e moglie facciano l’amore corpo a corpo, non lo fanno certo a distanza. Francamente è già difficile quello normale, figuriamoci quello virtuale!”.

A fare eco alla riflessione, anche se in imbarazzo, è stato Marco Liorni che ha risposto all’opinionista: “Siamo in fascia protetta. È un pò difficile dare delle risposte a questa domanda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *