Maria De Filippi, confessione shock da Fabio Fazio “Mio fratello mi ha sparato….”

Maria De Filippi è una delle attrici più amate della televisione italiana ed i suoi programmi anno dopo anno continuano ad essere sempre un grande successo. Recentemente la conduttrice è stata ospite di una puntata del programma Che tempo che fa condotto da Fabio Fazio. Il conduttore ha accolto così la moglie di Maurizio Costanzo in uno studio che sostanzialmente era vuoto, per rispettare l’ordinanza dovuta ed emessa in seguito all’ emergenza coronavirus. Nel corso della sua intervista Maria De Filippi ha toccato diversi temi ed ha parlato del suo lavoro, della sua vita privata, di Maurizio Costanzo e pare che abbia fatto anche una confessione piuttosto scioccante. Nello specifico, la conduttrice avrebbe menzionato Il fratello più grande raccontando un aneddoto piuttosto singolare che risale alla sua adolescenza. Ma di che cosa si tratta?

Maria De Filippi a Che tempo che fa, confessione shock

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, Maria De Filippi è stata ospite di Fabio Fazio in uno studio completamente deserto senza pubblico per via dell’emergenza Coronavirus. Nel corso della chiacchierata la moglie di Maurizio Costanzo avrebbe raccontato un aneddoto relativo ad un qualcosa accaduto nel corso della sua adolescenza e che vede coinvolto anche il fratello più grande. Quest’ultimo pare le abbia sparato perché precedentemente gli aveva detto di non farlo.

Ovviamente si trattava di un fucile a pallettoni, con il quale il fratello ha colpito Maria facendole un segno indelebile ovvero una cicatrice in fronte. A quanto pare Maria era solita intrufolarsi nella camera del fratello per sottrargli i maglioni e questa cosa a lui non andava giù e così ha deciso di sparargli contro, con il suo fucile a pallettoni. “Ci sono sette anni di differenza tra me e lui. Per me, era un mito e la sua stanza rappresentava il paradiso, quindi ogni volta che ci entravo mi sembrava di vivere un sogno. Bussavo continuamente alla porta e lui mi diceva di non entrare, l’ho fatto e mi ha sparato. Volevo fregargli i maglioni, volevo stare dove c’era lui. Io lo spiavo anche da un vetro, così lui fece mettere il compensato”. Questo il racconto di Maria.

“Mi ha sparato con il fucile ad aria compressa perché io entravo sempre in camera sua. Lui mi aveva detto ‘Se entri, ti sparo’. Mi ha sparato con una Diana 16. Un fucile. Mio padre era un cacciatore. Ho anche un buco in fronte. Mi ha preso in fronte con un pallino. Mi ha ferito ma non è successo niente. Se mi prendeva l’occhio era grave”. Ha concluso la conduttrice il suo racconto che ha tanto divertito Fabio Fazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *