Maria Grazia Cucinotta, sfogo a Storie Italiane: “Le donne sono sempre delle vittime”

Pubblicato il: 14 Maggio 2020 alle 1:39

Duro sfogo da parte di Maria Grazia Cucinotta in occasione dell’intervista che l’attrice ha rilasciato in collegamento a Eleonora Daniele, durante Storie Italiane. L’artista siciliana non è riuscita a contenere la sia rabbia, ecco di cosa si tratta.

Roma, donna aggredita dal suo ex

Nel corso delle ultime ore sta tenendo banco nel mondo delle news di cronaca il caso della donna romana aggredita dal suo ex fidanzato. Secondo quanto reso noto anche da La Nostra Tv, slemberebbe che l’uomo fosse già noto alle forze dell’ordine per via di un’accusa di violenza che gli era stata mossa non molto tempo prima.

A commentare la notizia è stata Maria Grazia Cucinotta che, su tutte le furie, a Eleonora Daniele ha dichiarato: “Trovo incredibile che questa persona sia ancora in giro. Soggetti del genere andrebbero arrestati per sempre o, se sono stranieri, rimpatriati subito, come accade in tutto il mondo! Le persone violente non cambiano e se continuano a rimanere in giro, non fanno altro che alimentare ancora altra violenza”.

Maria Grazia Cucinotta: “Le donne sono sempre delle vittime”

Maria Grazia Cucinotta, dunque, non riesce ad accettare come nella nostra nazione non si sia trovato un modo reale per permettere la riduzione dei casi di cronaca in cui le vittime sono le donne. Si parla ancora di tutela delle donne, difesa delle donne mentre queste spesso si trovano da sole ad affrontare un calvario e difficilmente riescono a chiedere davvero aiuto.

A ogni modo, ecco che lo sfogo di Maria Grazia Cucinotta continua nel seguente modo: “Le donne sono sempre delle vittime. In questo periodo di ‘clausura’ che abbiamo vissuto, le violenze domestiche sono aumentate tantissimo. Le richieste d’aiuto, infatti, sono state moltissime. Le donne, purtroppo, sono delle vittime”.

La riflessione sul tumore

Maria Grazia Cucinotta ha voluto dare il suo sfogo a quello che è un atto criminale che secondo lei dovrebbe essere punto a prescindere, senza nessuna remissione o comunque beneficio nel momento in cui ne viene accertata la responsabilità.

Come sottolineato dall’attrice sono tante le richieste di aiuto da parte di donne che non in grado di difendere sé stesse da quello che le sta capitando. Poco dopo, in conclusione, ecco che arriva anche la riflessione sul tumore al seno, su questo argomento la Cucinotta si è lasciata andare dicendo: “Anche il tumore al seno è un nemico per le donne e tante in questo periodo probabilmente non sono riuscite a fare i controlli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *