Milly Carlucci e Maria de Filippi, scoppia la guerra degli ascolti

Pubblicato il: 12 Settembre 2020 alle 7:08

Competere è bello. Lo è sul campo da calcio, su quello da tennis, in una gara canora o in un corso di cucina. Lo è anche – e parecchio – in Tv. In que­ sto caso, però, in palio non ci sono coppe o trofei, ma un bel bottino di… ascolti e share!

In ogni stagione tv che si ri­spetti le reti mettono in cam­po le loro risorse migliori per accontentare i gusti degli spettatori e riuscire a tenerli incollati ai propri canali. Rai e Mediaset, in particolare, si sfidano con le loro ammira­ glie: Raiuno e Canale 5. Il primo canale punta soprattutto sulla grande fiction; l’altro sui reality. Tutte e due mandano in campo i loro campioni più amati. Ed è così che, dal 19 settembre, la sfida delle sfide – cioè quella del sabato sera – sarà combattuta da due re­gine del piccolo schermo: Milly Carlucci, con il suo Ballan­do con le stelle, e Maria De Filippi, con Tù si que vales.

E se la prima ha problemi col covid-19, che rischia di man­darle all’aria la trasmissione -visto che certi vip e ballerini sono risultati positivi al virus – Maria è in una botte di fer­ro: il suo show viene registra­to mesi prima della messa in onda. Da domenica 13, invece, Raiuno si affida a Domenica in di Mara Venier e a Da noi… a ruota libera di Francesca Fialdini, mentre Canale 5 risponde con Domenica live di Barbara d’Urso.

Sempre tra donne è la competizione del mattino: da lunedì a venerdì Storie vere di Eleonora Daniele, su Raiuno, ha a che fare con Mattino cinque di Federica Panicucci, mentre a mezzogiorno Antonella Clerici deve vedersela con Forum di Barbara Palombelli.

E in serata? Prima del tg Flavio Insinna gioca su Raiuno con L’eredità, mentre su Canale 5 Gerry Scotti apre le botole di Caduta libera. Nella fascia preserale, invece, i Soliti ignoti di Amadeus sfidano i servizi di Striscia la notizia. Ma le partite più appassionanti, si sa, si giocano in prima serata: chi diventerà, il campione dell’Auditel?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *