Pensione di cittadinanza, arrivano alcune novità

Novità in arrivo. Pagata in contanti, quindi non sarà più obbligatoria la carta, e si potrà ritirare tutta in contanti tramite posta e banche, a breve l’assegno mensile potrà essere pagato come un normale assegno di pensione,  non sarà più necessario spendere l’intero importo mensile della pensione in cittadinanza, tramite carta per gli acquisti rilasciata, appunto da poste italiane.

Visto che questo può essere prelevato tutto in contanti, troverete tutto sulla circolare Inps 100 2019, con la quale sono state illustrate le modifiche introdotte con la conversione in legge del decreto 4 2019.

Per gli over 67 che ne hanno fatto richiesta, non c’è l’obbligo di sottoscrivere il patto per il lavoro e non vi è neppure un controllo sugli acquisti effettuati con la pensione di cittadinanza,  non c’è neanche il limite di prelievo in contanti.

L”intero contributo potrà essere pagato in contanti come succede per le normali pensioni, sia presso gli uffici postali italiani è presso le banche.

L’inps non potrà effettuare controlli su come le somme vengono spese,quindi viene lasciato più libertà.

I percettore del reddito di cittadinanza possono spendere il contante come meglio credono.

Le novità non sono ancora operative dal momento che il testo di conversione in legge del decreto 4 2019 nel rimanda la sua applicazione tramite un apposito decreto del ministro del lavoro e delle politiche sociali con il mef,che dovrà essere emanato entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge di conversione 26 2019.

Tra le altre cose, potranno fare richiesta solamente i nuclei familiari composti esclusivamente da over 67, adesso la possibilità di richiedere il contributo è estesa anche ai nuclei familiari composti non solo da over 67 ma anche da under 67 solo ed esclusivamente con stato di grave disabilità o di condizione di non autosufficienza.

detto questo vi auguro una buona giornata un buon proseguimento aspetto i vostri commenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.