Reddito di cittadinanza dai 500€ ai 5000€

Tra le varie restrizioni previste dal reddito di cittadinanza, troviamo il patto di lavoro con il centro dell’impiego ed avviamento professionale. Per questo motivo è stata prevista l’introduzione di un voucher lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza, che sarà erogata a partire da metà febbraio.

Un assegno di ricollocazione destinato a chi ha già ricevuto il sussidio o a chi lo richiederà, il cui importo può variare da 500 Euro ad un massimo di 5000. l’Ampal precisa, che sarà disponibile a metà febbraio 2020 per avviare percorsi formativi o di assistenza per la ricerca del lavoro, l’importo sarà spedibile presso scuole o enti che a loro volta riceveranno una sorta di premio ogni volta che faranno firmare un contratto alla persona interessata.

I percettori del reddito di cittadinanza  dovranno informarsi attraverso il portale Ampal entro il 28 gennaio 2020 se sono disponibili o meno, a nuovi percorsi finanziati da voucher lavoro per i beneficiari. Quindi entro la data di scadenza devono comunicare all’Ampal di voler essere esclusi oppure, chi volesse fare questi percorsi deve avvisare.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *