Romina Power senza parole: la drastica decisione su Ylenia

Pubblicato il: 17 Luglio 2020 alle 4:03

Romina Power per la prima volta si mostra una vera furia contro la pubblicazione di un nuovo speciale incentrato sulla scomparsa della figlia Ylenia. L’ex moglie di Albano Carrisi ha deciso di diramare un comunicato stampa annunciando l’intenzione di procedere per le vie legali.

Romina Power cerca ancora Ylenia?

Nel corso di questi anni sono state tante le notizie pubblicate in merito alla scomparsa della figlia di Albano e Romina, ovvero Ylenia.

Ricordiamo che Ylenia Carrisi è scomparsa nel 1994 dalla città di New Orleans, dove viveva da qualche mese, in particolar modo un testimone oculare avrebbe visto la donna gettarsi nel fiume Mississippi affermando di appartenere le acque. Albano Carrisi è certo del fatto che quella fosse davvero la figlia, morendo tragicamente lì, ma Romina non ha mai smesso di cercare la figlia ogni singolo giorno, certo che questa comunque sia abbia raggiunto l’obiettivo di vivere come aveva sempre desiderato.

Romina Power rimane senza parole

Non molto tempo fa, la televisione spagnola aveva realizzato uno speciale riguardante la nuova e presunta vita di Ylenia Carrisi.

Secondo quanto reso noto, dunque, sembrerebbe che Ylenia Carrisi da diversi anni si sarebbe trasferita a Santo Domingo, dove vivrebbe sotto scorta insieme al presunto marito. Ma il tutto non finisce qui. Un nuovo servizio pubblicato da un programma spagnolo, Lazos de Sangre, dove si è discusso ampiamente del caso relativo alla scomparsa della giovane donna, lasciando senza parole anche Romina.

“Intraprese le vie legali”

Dopo la messa in onda del programma in questione, ecco che Romina Power incarica gli avvocati di diffondere il seguente comunicato stampa:

La Signora Romina Power, fortemente provata dalla visione della puntata andata in onda alle ore 22.05 del 24 giugno 2020 di ‘Lazos de Sangre’, dedicata alla famiglia Power-Carrisi – scrive il suo legale in un comunicato -, si esprime con le seguenti parole: «Ho visto la trasmissione ‘Lazos de Sangre’ e sono sgomenta; quante persone hanno parlato di me, di Albano e di mia figlia Ylenia senza conoscere i dettagli, avanzando illazioni e fornendo dati errati. Nessuno mi ha contattato per conoscere la mia verità e la speculazione sul tema di mia figlia in TV questa volta ha toccato il fondo e deve terminare una volta per tutte. Non sono ancora morta. Avrebbero potuto incontrarmi per intervistare anche me. Quando terminerà questo martirio? Da ora, si occuperanno della questione i miei legali. Romina Power». ”A seguito dell’accaduto e a tutela della famiglia Power-Carrisi informiamo che sono state intraprese le opportune iniziative legali nei confronti della trasmissione e del suo presentatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *