L’attenzione mediatica torna a concentrarsi nuovamente sulla coppia formata da Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis dopo la messa in onda dell’intervista che i due hanno rilasciato Verissimo… Ma ecco che i due litigano davanti Silvia Toffanin?

Verissimo le repliche

Da qualche settimana a questa parte, la produzione di casa Mediaset ha deciso di mandare in onda ogni sabato pomeriggio le repliche del programma di intrattenimento condotto la Silvia Toffanin, ovvero Verissimo.

In occasione della replica mandata in onda giorno 11 aprile 2020 ecco che il pubblico ha avuto modo di vedere nuovamente l’intervista di coppia rilasciata da Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis, quando il conduttore si era presentato al programma per parlare del suo libro Perché parlavo da solo. Insieme al conduttore di Avanti un altro anche la moglie, la quale ha colto l’occasione anche per parlare del loro rapporto di coppia e delle difficoltà iniziali che ha dovuto affrontare, un momento delicato che ha condotto i due a liticare davanti a Silvia Toffanin? Ecco cos’è successo durante la registrazione passata dell’intervista che la coppia ha rilasciato al programma.

Sonia Bruganelli litiga con Paolo Bonolis

La coppia formata da Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis ha deciso di raccontarsi a cuore aperto durante l’intervista rilasciata a Silvia Toffanin, litigando ironicamente con il marito. In particolar modo, la moglie di Paolo Bonolis ha voluto raccontare il modo in cui i due si sono conosciuti quando lei si trovava a fare le televendite a Tira e molla, durante il periodo di studi universitari.

La donna ha raccontato tutte le precauzioni messe in atto dal conduttore, persino la strategia di voler andare al cinema solo dopo che Sonia Bruganelli fosse arrivata insieme agli amici di lui, o gli incontri ‘studiati’ e mai da soli negli studi… Ma il tutto non finisce qui.

“Quello che è stato prima non ti toglie nulla”

Durante l’intervista che Sonia Bruganelli ha rilasciato a Verissimo, ecco che la donna si sofferma a raccontare l’inizio della loro relazioni parlando anche del modo in cui si è inserita nella vita dei figli di Paolo Bonolis: “Io ero molto giovane, avevo 23 anni, quindi un pochino mi sono trovata spaesata all’inizio perché era un’eredità familiare importante. Stefano aveva 12 anni, Martina 8, veramente due bambini e un pochino lo ero ancora anch’io, quindi un po’ credo di non essere stata nei primi tempi in grado di gestire bene la situazione. Ti rendi conto che quello che può essere stato prima non ti toglie niente e specialmente ci sono due bambini che hanno il diritto di avere il papà che hanno“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here