Valeria Marini e Gianluigi Martino in quarantena prove di matrimonio

Pubblicato il: 28 Maggio 2020 alle 3:25

Valeria Marini ha trovato l’amore. Ormai la relazione che la lega a Gianluigi Martino è consolidata nonostante i 17 anni a separarli. La coppia ha trascorso la lunga quarantena insieme, nella casa romana della soubrette e questo tempo di reclusione forzata pare abbia dato ulteriori conferme sul suo rapporto con il pr 36enne. Valeria ha confidato che in questo periodo assai delicato, trova supporto nel suo compagno: i due si danno forza l’uno con l’altra affrontando le difficoltà insieme. Dopo tante batoste d’amore, la Marini si prende la sua rivincita come lei stessa ammette: “Ho sofferto come un cane, in passato, ed è inutile girarci intorno.

Questo è amore, ho paura a dirlo, ma so che nel mio cuore è così. Lui è molto attento a me, forse nessuno lo era mai stato come lui, ma anche io faccio del mio meglio per esserlo. Quando piangevo per il mio mondo stellare che andava in pezzi, Gianluigi mi spingeva a pensare che lo avremmo ricostruito.

E io gli credo, io ci credo!”. Un atto di fede verso l’amore quello di Valeria, eterna romantica e donna sensibile che con il tempo è riuscita a costruire su di sé un personaggio amato e odiato allo stesso tempo. Ispirata dalla sua dolce metà, nei progetti futuri della showgirl, dopo questa emergenza, ci sono l’amore e la famiglia: “Mi mancano gli abbracci. La prima cosa che farò sarà un bel bagno al mare. L’ottimismo che tutto questo finirà non deve mancare.

Ci dobbiamo tutti risvegliare da questo incubo e quando lo faremo ricorderemo di dare importanza ai veri valori. L’amore e la famiglia”. Che siano le prove generali di un imminente matrimonio? Del resto Gianluigi Martino è l’uomo dal quale Valeria è tornata di corsa, non appena conclusa l’esperienza al Grande Fratello Vip. E lui che ha cercato di preservare dalle malelingue, tenendo nascosta la loro relazione per oltre un anno, proprio perché temeva che il giovane venisse etichettato come toyboy (espressione usata per descrivere un uomo giovane che instaura un legame con una donna molto più grande). Martino, da canto suo, ha detto che a legarli non è solo l’attrazione fisica, ma “qualcosa di più”. Non sarebbe strano sentire presto profumo di fiori d’arancio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *