Vittorio Brumotti aggredito a colpi di bottiglia: paura a Padova per l’inviato di Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti è uno dei più fedeli inviati di Striscia la Notizia. Da anni il ciclista ha deciso di entrare a far parte della redazione del Tg satirico impegnandosi in cronaca nera e soprattutto nella battaglia contro la droga e gli spacciatori. Questa volta l’inviato del programma televisivo è stato aggredito a colpi di bottiglia, ecco cos’è successo.

Striscia la Notizia come programma di informazione necessaria

In questi anni abbiamo avuto modo di vedere crescere la fama di cui gode in tg di Striscia la Notizia in modo esponenziale. Nella redazione sono anche stati molti gli inviati che sono passati e altri che sono rimasti come Valerio Staffelli, successivamente ha cominciato a farsi spazio anche Vittorio Brumotti, ciclista acrobatico che ha trovato la sua vocazione nella cronaca nera, insieme a tanti altri.

L’impegno del tg satirico nei confronti della nazione ha fatto sì che Striscia la Notizie rientrasse nei programmi di informazione necessaria, tanto da non venire interrotto durante l’emergenza da Coronavirus. Non a caso, ecco che dopo mesi di indagini continuano anche le inchieste di Vittorio Brumotti.

Aggredito Vittorio Brumotti

Come abbiamo avuto modo di spiegare anche in precedenza, Vittorio Brumotti sarà anche una delle ultime leve entrate nella redazione di Striscia la Notizia, ma anche l’inviato che da tempo ha deciso di seguire la sua vocazione e impegnarsi in inchieste incentrate sulla cronaca nera e il campo della droga. In questi anni, infatti, sono stati tanti gli arresti a cui Brumotti ha partecipato con i carabinieri o anche la polizia.

Nel corso degli anni non sono mancate nemmeno le aggressioni fatte all’inviato di Striscia la Notizia come quella che si è verificata di recente a Padova, raccontata dallo stesso Brumotti. Ecco cos’è successo.

Paura per Vittorio Brumotti

L’aggressione di Vittorio Brumotti viene fatta vedere a Striscia la Notizia arrivata durante il servizio che l’inviato ha fatto a Padova. La città è deserta a causa di quello che sta succedendo a causa del Coronavirus, ma il mercato della droga per un gruppo di pusher di colore non si ferma.

Vittorio Brumotti comincia a parlare con la gente in strada perché impegnati a lavoro, o comunque in altre incombenze per le quali devono uscire in strada, qualcuno di loro denuncia la situazione di disagio e l’inviato accoglie le testimonianze prima di raggiungere il gruppo di pusher. Nel momento in cui Brumotti raggiunge le persone in questione ecco che Brumotti viene aggredito insieme agli operatori con le telecamere. Il gruppo di Striscia riesce a scappare e, fortunatamente, i pusher vengono fermati dai carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *