alessia marcuzzi assente

Alessia Marcuzzi molla tutto e ricomincia da zero

Non deve esser stato facile, ma lei lo ha fatto: Alessia Marcuzzi ha avuto il coraggio di lasciare Mediaset, l’azienda dove è cresciuta e diventata famosa e dove avrebbe avuto un grande futuro perché apprezzata anche da Pier Silvio Berlusconi, per sperimentare cose nuove e dedicarsi a nuove avventure.

Oggi che non appare più sul piccolo schermo, dopo i successi di tantissimi show, da “Festivalbar” a “Le Iene”, “L’Isola dei Famosi” o “Temptation Island”, solo per citarne alcuni, la quarantottenne romana si dedica al mondo degli affari e della comunicazione, visto che è diventata stilista, blogger ed influencer ed ha lanciato la sua linea di borse Marks and Angels e quella di beauty Luce by Alessia Marcuzzi, presentata in anteprima a “Che Tempo Che Fa” dall’amica Luciana Littizzetto.

Inoltre c’è la costante attività sui social, dove la Marcuzzi posta foto della sua vita privata, comprese foto in cui mostra il suo lato sexy che oggi è più vivo che mai, come sei i vent’anni passati dai tempi del celebre calendario di “Max” non fossero mai passati.

La notizia dell’abbandono di Mediaset ha preso tutti di sorpresa ed è stata annunciata dalla stessa frizzante showgirl tramite i social per evitare che girassero fake news e simili: «Dopo 25 anni in Mediaset ho deciso di prendermi un momento per me perché non riesco più ad immaginarmi nei programmi che mi venivano proposti. Per questo motivo – non vi nascondo con grandissima sofferenza – ho deciso di comunicare all’editore e all’azienda di voler andare via, salutandoli con stima e affetto.

Ringraziandoli per aver avuto fiducia in me tutti questi anni». Durante la presentazione dei palinsesti di Mediaset della prossima stagione, Pier Silvio Berlusconi ha voluto commentare la svolta della Marcuzzi riaffermando la stima nei suoi confronti: «È lei che ha lasciato. Io l’adoro, non voglio fare polemiche su di lei. Lei ha detto “devo capire chi sono”: speriamo lo capisca in fretta in modo da tornare da noi».

Dichiarazioni sincere perché quando Alessia veniva criticata sui social per la sua conduzione del “GF” e de “L’Isola dei famosi”, i vertici Mediaset l’hanno sempre difesa. E a ragione visto che i risultati delle edizioni successive non sono stati migliori. Ovviamente ci sono anche delle indiscrezioni: per alcuni i motivi della decisione di Alessia risiedono non soltanto nella legittima voglia di inventare una nuova stessa, ma anche da diatribe di tipo economico ed editoriale.

Alla conduttrice, infatti, sarebbe stata proposta la trasmissione “Scene da un Matrimonio” (andata poi ad Anna Tatangelo) ma lei avrebbe rifiutato perché non soddisfatta dell’offerta di denaro. Per non parlare del fatto che la sua “Temptation Island Vip” non è stata confermata quest’anno. Chissà, ora per lei il futuro è tutto un’incognita, un’affascinante incognita.

Se nessuno parla ancora di un approdo in Rai, c’è invece chi immagina che Alessia potrebbe presto sbarcare su Netflix, su Amazon Prime Video o magari su Sky per dedicarsi a qualche trasmissione insolita per lei sia nei contenuti che nello stile. I suoi fan, se da una parte sono un po’ in apprensione e sono dispiaciuti di non ritrovarla almeno nel vicino futuro in televisione, d’altro canto sono curiosissimi di capire quali saranno le prossime mosse della loro beniamina.

E poi c’è sempre il contatto continuo sui social con Alessia che non fa mai mancare foto e post su se stessa e sulla sua vita con il marito Paolo Calabresi Marconi, con il quale sembra aver trovato la stabilità sentimentale. Di sicuro lui avrà apprezzato la determinazione della moglie e le sarà vicino in questo periodo particolare della sua vita professionale dove ogni nuova scelta sarà una scommessa… tutta da vivere!


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *