Caterina Balivo e la crisi col marito Guido Maria Brera, ecco come stanno le cose

Caterina Balivo è stata ospite di Verissimo e si è raccontata senza filtri, come è solita fare. Non ha avuto remore a confidare a Silvia Toffanin della recente crisi coniugale con suo marito, Guido Maria Brera, con cui ha due figli, Guido Alberto e Cora.

Dopo un servizio andato in onda durante la puntata, in cui è stato mostrato un video che ha ripercorso la storia d’amore tra la conduttrice e suo marito, Caterina ha esordito dicendo che “quel servizio non è veritiero” aggiungendo che “non esiste la famiglia perfetta. Neanche la mia lo è. Ci sono sacrifici, litigi, crisi, voglia di lottare per stare insieme. Ma ci sono anche giorni in cui dico Preferisco stare da sola”.

La conduttrice ha ammesso che i periodo neri ci sono in tutte le coppie ma solo con una profonda onestà e tanto amore possono essere superate. “E inutile mettere una foto da famiglia perfetta, se stai vivendo una crisi di coppia. E un torto che fai a te stessa e alle persone che ti seguono: o scegli di non raccontare o devi dire la verità”.

Balivo e Brera avevano già vissuto dei momenti bui, come dopo l’aborto spontaneo che la presentatrice aveva subito qualche anno fa. “Ho fatto un errore gravissimo, che non farò mai più” ha spiegato Caterina. “Il dolore non lo devi nascondere, lo devi vivere”. Eppure i due sposi sembrano di nuovo in crisi: “In quest’anno e mezzo di pandemia si è creata una lontananza: io avevo voglia di tornare a vivere, di comunicare, di stare in mezzo alla gente, di viaggiare; lui no, lui è più orso e voleva seguire i suoi interessi.

In quei momenti, devi essere brava a superare le distanze, a parlarne, anche se ci sono dei giorni in cui hai voglia di chiamare l’avvocato, devi essere brava a non farlo. Ci sono stati dei momenti in cui ho detto basta. Poi però ci sono i figli e c’è un amóre infinito” ha spiegato la Balivo.

“Penso che le crisi di coppia facciano bene, se sono costruttive – ha ammesso – Ma dev’esserci l’amore. E nel mio caso c’è. Ancora oggi guardo mio marito e penso quanto è bono. Lui è lì, con il suo sorriso e la sua dolcezza. Fra di noi, il più dolce è lui, io sono quella che graffia di più, sono sincera nel bene e nel male”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *