Cluadio Baglioni chi è? Età, Carriera, Moglie, Compagna, Paolo Massari, Rossella Barattolo, figlio e Uà

Sono contento di portare in televisione un evento in tre serate ricco di W musica, ospiti, balli, per celebrare i cinquanta anni della mia carriera di cantante». Claudio Baglioni è emozionatissimo per il grande appuntamento che lo attende a partire dal 4 dicembre in prima serata su Canale 5: Uà – Uomo di varie età, tre puntate che rappresentano un viaggio nel passato di questo grande artista che ha segnato la storia della musica italiana, e non solo.

«Ho sempre amato la televisione», ha detto Baglioni parlando di questo show quando Mediaset lo ha annunciato. «Non solo perché è, in assoluto, la platea più vasta di fronte alla quale un artista possa desiderare di esibirsi, ma anche perché è il più popolare dei media. L’unico davvero capace di raggiungere tutti, con un linguaggio chiaro, semplice, immediato, che sa far riflettere e sognare ma, soprattutto, regalare emozioni grandi e sempre nuove».

Uno spettacolo, Uà – Uomo di varie età, che prende il titolo dall’omonimo brano contenuto nell’ultimo album di Baglioni, In questa storia che è la mia, uscito nel 2020. «Ho subito accolto l’invito di Mediaset per questo show sulla mia vicenda umana e artistica, che comprendesse molte forme di espressione e di spettacolo, tra concerto e performance, musical e intrattenimento, fiction, racconto e varietà», ha detto Baglioni.

E dunque, come dicevamo, questo viaggio nel tempo comincerà dai suoi esordi nei teatri della periferia romana, dove Baglioni è cresciuto e ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della musica. Quando, insomma, versione capellone, gli occhialoni squadrati e quella inconfondibile voce, stregava il pubblico raccontando l’amore.

E poi, nel corso delle tre serate, si arriverà ai grandi successi con cui è più conosciuto: come Questo piccolo grande amore, del 1972, sulle cui note si sono innamorati tantissimi ragazzi; ma anche Strada facendo, del 1981, che, come ha spesso dichiarato Baglioni, “è la canzone’ che amo cantare più spesso, perché parla del mio viaggio nella vita…”; e anche la più ascoltata di tutte Mille giorni di te di me, del 1990, che parla di una grande storia d’amore che ancora continua: quella sua con Rossella Barattolo, ex manager nel campo petrolifero che da ormai molti anni è diventata la sua manager.

«Tutta la canzone è autobiografica…», ha raccontato Baglioni, che scrisse questa melodia durante un periodo di crisi poi superato con la Barattolo, la quale è entrata nella vita di Baglioni nel 1987, dopo la separazione del cantante dalla sua prima moglie Paola Massari, da cui ha avuto Giovanni, che oggi ha trentanove anni

E probabilmente, sul palcoscenico di Uà – Uomo di varie età, in una delle tre date, accanto a Claudio salirà proprio Giovanni, che è un musicista molto famoso, affermato anche all’estero; e loro due insieme’ papà al microfono e figlio alla chitarra, emozioneranno il pubblico con Avrai, la canzone che Baglioni dedicò proprio a Giovanni quando nacque.

Al grande “show” non mancheranno anche ospiti famosi. Addirittura cinquanta, incontri fondamentali nel corso di mezzo secolo di carriera: «Persone che, chi in un modo e chi in un altro, hanno segnato i momenti più importanti della mia vita». Sul palcoscenico, dunque, Claudio è pronto a mettersi a nudo, tra aneddoti, curiosità, frammenti di vita, con l’obiettivo di ricordare le tappe della sua straordinaria carriera.

Come il Festival di Sanremo, dove Claudio non ha mai partecipato come artista in gara, ma che ha avuto il privilegio di dirigere per ben due edizioni: nel 2018 e nel 2019. «Sanremo è un lusso, e uno il lusso se lo può permettere una, due volte al massimo…», ha detto in passato il cantante, che dunque ora si prepara ad affrontare l’avventura di Uà -Uomo di varie età.
«Poi», ha concluso «da gennaio parte il mio nuovo tour a cui tengo molto». Dodici note solo: cinquanta date in Italia, a cominciare dal teatro dell’Opera di Roma. «Le dodici note, l’alfabeto del più universale, profondo e poetico dei linguaggi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.