Discute con la fidanzata perché voleva che abortisse, 21enne causa un incidente mortale e rischia la pena di morte

Non voleva un figlio dalla sua nuova fidanzata, così causa un incidente mortale. Zachary Salazar, 21enne di DeKalb in Texas, si è schiantato deliberatamente con la sua auto contro quella di un’altra famiglia, con lo scopo di far abortire la sua compagna, con la quale stava da appena 2 mesi e che aspettava un bambino da lui.

Pare che l’uomo stesse frequentando da qualche tempo Anola Jordan, ma sembra anche che non avesse intenzioni troppo serie con lei, fino a quando la donna non è rimasta incinta. La sera dell’incidente il giovane e la compagna hanno avuto una brutta discussione, forse lui avrebbe voluto che lei abortisse ma la ragazza si sarebbe rifiutata arrivandolo a bloccare sui social e ad allontanarlo dalla sua abitazione.

Salazar ha così minacciato di uccidere qualcuno o di uccidersi, è salito sulla sua auto e a tutta velocità ha travolto un furgoncino con all’interno una famiglia. Nell’impatto sono morto due bambini: Riley Burgess, 7 anni, e James Crowley di 3 anni. L’uomo è stato arrestato ed è in attesa di processo. L’omicidio di due o più persone in un’azione criminale o l’omicidio di una persona di età inferiore ai 10 anni può comportare un’accusa di omicidio capitale in Texas. Se condannato, Salazar rischia la vita senza possibilità di libertà condizionale o morte per iniezione letale

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *