Elena Sofia Ricci arriva la fa una confessione scioccante sulla sua salute

Assisi (Perugia). Qui sopra, Erasmo Genzini, 29 anni, con Elena Sofia Ricci, 58 anni, sul set di “Che Dio ci aiuti 6”, in onda ogni giovedì sera su Raiuno. Erasmo è cn la sua fidanzata, Federica Esposito, 25 anni, nella loro città, Napoli. «Federica e io stiamo insieme da dieci anni», racconta l’attore. «Purtroppo le regole antì Covìd non le hanno permesso di venirmi a trovare sul set di “Che Dìo ci aiuti”, ma le ho pròmesso che le presenterò presto Elena Sofia Ricci, che per me è stata come una mamma in questi lunghi mesi che mi hanno tenuto lontano da Napoli e dai miei affetti». Erasmo Genzini sarà presto protagonista di una nuova fiction, sta volta su Canale 5: “Buongiorno mamma”, accanto a Raoul Bova e a Serena Autieri. Napoli. Erasmo Genzini con i suoi familiari. Da sinistra: la sorella Annabella, 32 anni; la mamma Annamaria, 53 anni; il papà Espedito, 56 anni; ed Erasmo. «Quando mi hanno detto che avevano il Covid mi sono sentito mancare la terra sotto i piedi», racconta. «Ora per fortuna sono guariti».

Elena Sofia Ricci arriva la confessione inaspettata della celebre attrice, la quale ha voluto svelare un qualcosa di molto privato di cui nessuno pare ne fosse a conoscenza. Stiamo parlando di una delle attrici più amate dal pubblico italiano, protagonista di tante serie tv di grande successo. Tra queste “Vivi e lascia vivere”, la fiction di grande successo come del resto anche “Che Dio ci aiuti” e tante altre. Elena Sofia Ricci è un’attrice molto amata ed apprezzata nel panorama artistico cinematografico. Soltanto nel 2019 ha vinto il David di Donatello e anche il Nastro d’argento come migliore attrice protagonista del film intitolato Loro di Paolo Sorrentino.

Elena Sofia Ricci arriva la confessione inaspettata dell’attrice

La carriera dell’attrice è stata comunque costellata da continui successi. Se da un punto di vista lavorativo e professionale l’attrice non può di certo lamentarsi, la stessa cosa non si può dire della sua vita privata, che non è stata sempre facile e semplice. È stata la stessa Elena Sofia Ricci che nel corso di una intervista ha raccontato di essere stata vittima di un abuso sessuale quando aveva soltanto 12 anni. L’attrice ha raccontato anche di aver avuto un momento difficile intorno ai vent’anni ed ultimamente ha fatto una confessione piuttosto inaspettata riguardo il suo presente.

Tanti successi ma anche tanta sofferenza

Di questo ed anche di tanto altro, l’attrice ne ha parlato nel corso di una intervista rilasciata al portale DiLei. L’attrice ha parlato così nella sua vita privata e del rapporto con la madre che purtroppo è venuta a mancare nel 2018.

Ansia e attacchi di panico, l’attrice fa una confessione che spiazza tutti

Inoltre, nel corso di questa intervista molto interessante l’attrice ha anche raccontato alcuni aneddoti riguardanti la sua vita privata. “Amo tantissimo dormire, almeno sette o otto ore a notte. Eppure mi porto dietro da quando ero ragazza il problema dell’insonnia e mi aiuto costantemente con delle goccine. Me le hanno consigliate i miei terapisti, piuttosto che non dormire. E me ne rendo conto, perché quando non dormo sono poco gradevole e sto male anche fisicamente”. E’ questo quanto raccontato dall’attrice che pare soffra di ansia ed insonnia. Eravate a conoscenza di questo retroscena legato alla sua vita privata? Insomma, tanti successi ma anche tanto dolore e sofferenza per Elena Sofia Ricci che non ha mai lasciato trasparire nulla dal suo viso. E’ sempre apparsa in tv mostrando il suo grande sorriso e la sua indiscutibile bellezza.

Tra Elena Sofia Ricci e me si è instaurato un rapporto bellissimo. A lei ho raccontato tutta la mia vita: i momenti difficili che ho passato, le porte in faccia che ho preso prima di arrivare a recitare in una fiction importante come Che Dio ci aiuti… È mi è stata vicinissima quando ho avuto bisogno di aiuto».

Parla così Erasmo Genzini, una delle stelle emergenti della nostra fiction, che vediamo ogni giovedì sera su Raiuno. Lui ha la parte di un ragazzo che ha il suo stesso nome, Erasmo, arrivato nel convento di Che Dio ci aiuti 6 alla ricerca delle proprie radici e al quale suor Angela, interpretata da Elena Sofia Ricci, sente subito di essere legata in modo profondo e misterioso: i telespettatori lo chiamano addirittura “il figlio di suor Angela”, perché tutti pensano che Erasmo possa essere addirittura figlio del personaggio della Ricci, che, come è noto, prima di prendere i voti, ha avuto una vita molto tormentata.

Ed Erasmo, con lo stesso sorriso aperto che ha conquistato suor Angela, mi dice: «Questo personaggio segna una svolta nella mia carriera e su questo set mi sono trovato subito in famiglia. La prima volta in cui ho incontrato Elena Sofia Ricci ho sentito una sensazione di calore molto forte. “Ho la sensazione di averti sempre conosciuto”, le ho detto. E lei: “Anche io”. È iniziata subito un’amicizia bellissima. Poi, come le dicevo, mi è stata vicino in un momento in cui mi è mancata la terra sotto i piedi e ho temuto di perdere tutto» Che cosa le è successo? «In ottobre, una mattina stavo andando sul set. Ero sereno, carico. Mi hanno chiamato i miei da Napoli: “Erasmo, abbiamo il Coronavirus. E anche tua sorella è positiva”. Quando sono arrivato sul set Elena Sofia mi ha visto scosso, in lacrime. Mi ha detto: “Cerca di stare tranquillo, Erasmo. Vedrai che guariranno presto, non devi essere preoccupato”. Mi sentivo frustrato, impotente, perché ero lontano da loro e non potevo fare nulla».

Sono stati ricoverati? «Per fortuna non ce ne è stato bisogno: mia sorella non ha mai avuto sintomi e, dunque, si è potuta occupare di mamma e papà, che invece avevano la febbre, seguendo le indicazioni che le dava al telefono il medico di base. Appena potevo chiamavo, ero preoccupato soprattutto per i miei genitori, che non sono dei ragazzini. Piano piano, sono guariti tutti e tre, mia mamma è stata l’ultima a negativizzarsi. Spero di presentare presto ai miei genitori Elena Sofia Ricci e tutto il resto del cast, come ho sempre fatto in tutte le serie in cui ho recitato».
In effetti ha lavorato in molte fiction di successo…

«È stata dura arrivare fin qui: dopo le prime piccole parti agli inizi, tra La squadra e Un posto al sole, non mi cercava più nessuno. Avevo anche pensato di cambiare lavoro. Poi, finalmente, nel 2015 ho ottenuto una parte importante nella serie Sotto copertura e sono ripartito».

La fiction che l’ha lanciata, però, è stata “L’isola di Pietro” con Gianni Morandi… «Se Elena Sofia Ricci è una specie di “mamma” lavorativa, Gianni è un papà. Dopo la prima puntata di Che Dio ci aiuti mi ha scritto un messaggio: “Sei partito subito alla grande, Erasmo!”. Di recente è venuto a Napoli e mi ha chiamato per incontrarci, ma purtroppo ero impegnato con le riprese. Sono stati mesi molto intensi, per fortuna. Presto mi vedrete nella nuova fiction di Raoul Bova, Buongiorno mamma, nel ruolo di un operaio, Armando, che entra nella vita del personaggio di Raoul, un papà con quattro figli».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *