Gemelle Kessler chi sono Alice e Ellen? Figli, marito o compagno, età, carriera, Vero nome e vita privata

Erano sul palco con la star dello spettacolo del calibro di Frank Sinatra o Harry Belafonte, sono state applauditi a Parigi, Roma e New York. Nel frattempo, Alice ed Ellen Kessler festeggiano il loro 85° compleanno. Questo è ciò che le sorelle stanno facendo oggi.

Le loro vite sono state il palcoscenico dello spettacolo: per più di 60 anni, Alice ed Ellen Kessler sono state sotto i riflettori di tutto il mondo. Nel frattempo, le due sorelle se la prendono comoda. Ballando su un palco non li vedrete più, dicono all’agenzia di stampa tedesca. E quando festeggiano il loro 85 ° compleanno venerdì, non c’è una grande festa durante quello. “Festeggiamo con amici intimi.”

Cinque anni fa le Kesslers sono apparse nel musical “I’ve never been to New York”, dopo di che sono apparse in alcuni programmi televisivi in Italia. Da allora, si sono ritirate. “Stiamo solo cantando”, dicono. Gli organizzatori hanno sempre voluto vedere le suore ballare. “Non lo facciamo più.” Ad un certo punto, sarà sufficiente.

I gemelli hanno comunque sperimentato così tanto che possono tranquillamente cambiare marcia. Che si tratti di New York, Las Vegas, Sydney, Hong Kong, Monte Carlo o Roma: Alice ed Ellen Kessler hanno fatto scalpore ovunque. “Abbiamo avuto una vita molto varia, il destino significava bene con noi”, dicono allegramente in una conversazione telefonica. “Ma non viviamo nel passato.”

Anche se le gemelle non riescono a ricordare bene il passato dicono: “La gente parla dei nostri ricordi e noi lo raccontiamo.” Sono passati più di 50 anni dall’inizio della nostra carriera  – completamente non pianificata. Sono stati scoperti da adolescenti, il resto si era arreso.

Nel 1952, all’età di 16 anni, fuggirono in Occidente e arrivarono a Düsseldorf. Per essere indipendenti e finanziariamente indipendenti, hanno ballato in un teatro di rivista. Lì, nel 1955, il direttore del Lido di Parigi si rese conto delle giovani donne bionde. L’ha ingaggiata per il famoso spettacolo di varietà sugli Champs-Élysées – la carriera internazionale ha fatto il suo corso. “Nessuno si aspettava che lo facessimo come tedeschi, saremmo stati in grado di farlo”.

Alice ed Ellen Kessler (nata il 20 agosto 1936 a Nerchau, Sassonia, Germania)sono una coppia di gemelle popolari in Europa,soprattutto in Germania e in Italia,dagli anni ’50 e ’60 e fino ad oggi per le loro canzoni, danze e spettacoli. Di solito sono pubblicizzati come Die Kessler-Zwillinge in Germania, Gemelle Kessler in Italia o Kessler Twins in cima al mondo, e sono ancora popolari.

Negli Stati Uniti non erano così popolari. Tuttavia, sono apparsi come ballerini nel film del 1962 Sodoma e Gomorra,e sulla copertina di Life nello stesso anno.

Quando avevano sei anni, i loro genitori, Paul ed Elsa, li mandarono a lezioni di ballettoe si unirono al programma di balletto per bambini dell’Opera di Lipsia a undici anni. Quando avevano diciotto anni, i loro genitori usarono un visto turistico per fuggire nella Germania Ovest,dove si esibirono al Palladium di Düsseldorf. Si esibirono al Lido di Parigi tra il 1955 e il 1960, e rappresentarono la Germania Ovest all’Eurovision Song Contest 1959,finendo all’8º posto con“Heute Abend wollen wir tanzen geh’n”(“Oggi vogliamo andare a ballare”).

Si trasferirono in Italia nel 1960 e gradualmente si spostarono in ruoli più seri. A 40 anni, hanno accettato di posare sulla copertina dell’edizione italiana di Playboy. Il numero è stato il più venduto della versione italiana di Playboy fino a quel momento.

Sono tornati in Germania nel 1986 e attualmente vivono a Monaco di Baviera. Hanno ricevuto numerosi riconoscimenti dai governi tedesco e italiano per aver promosso la cooperazione italo-tedesca attraverso il loro lavoro nel mondo degli affari.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *