Gianni Nazzaro: le malattia e le parole del medico “Non è morto di Covid…”

Gianni Nazzaro è stato un grande artista della musica italiana. Il cantante si è spento all’età di 72 anni a causa di un brutto cancro ai polmoni. È stato un duro colpo per tutti i suoi fan, oltre che per la sua famiglia. Purtroppo nel giro di pochi mesi le sue condizioni di salute si sono aggravate e peggiorate ed a confermare la morte è stato anche il professore Antonio De Luca. Quest’ultimo era il suo medico personale presso l’ospedale Gemelli di Roma.

Gianni Nazzaro, le parole del suo medico

“Era malato da qualche tempo”, ha dichiarato il medico il quale alla domanda se il cantante fumasse ancora, ha risposto “sì, ma aveva smesso da un po’ di tempo”. Il medico aveva anche aggiunto che purtroppo nelle ultime settimane le condizioni di vita di Gianni erano peggiorate tantissimo. “Non è riuscito a superare quest’ultima fase. È stato portato in terapia intensiva, ma le metastasi avevano già raggiunto tutto il corpo”. Poi il medico ha confermato che Gianni non è morto di covid, ma pare si fosse anche vaccinato e nello specifico avesse già fatto due dosi di Pfizer, ma purtroppo il tumore se l’è portato via in soli 6 mesi.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *