Il gatto lo sveglia: lui imbraccia il fucile e gli spara

Ha sparato ad un gatto con un fucile di precisione dal balcone di casa solo perché era stato svegliato dai miagolii dell’animale. Il video è finito agli atti dell’inchiesta “Minecraft” della Dda che ha portato all’arresto di quindici persone ritenute affiliate al clan Cappello-Bonaccorsi di Catania. Sono accusati di associazione di tipo mafioso, con l’aggravante di essere associazione armata, associazione a delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanza stupefacente e numerosi altri reati.

Nelle immagini si vede un uomo che imbraccia l’arma mentre percorre un ballatoio. “Quando di giorno ti svegli con la ‘mala’ (di cattivo umore, ndr) i gatti cominciano a cascare: questo è un segno, davanti alla mia porta bordello non ne voglio”. Quando il povero gatto compare nell’inquadratura il filmato si interrompe. Secondo il “Corriere della Sera”, l’uomo avrebbe fatto fuoco uccidendo l’animale.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *