in pensione all'estero

In pensione all’estero, ecco la classifica dei paesi in cui si vive meglio

In pensione all’estero, quali sono i paesi in cui si vive meglio? Sono sempre di più gli anziani che decidono di trasferirsi all’estero per la pensione. In molti casi però, prendere questa decisione non è affatto facile. Non si sa quale destinazione potrebbe essere migliore dell’altra e per questo i pensionati cercano più informazioni possibili prima di partire e decidere di trasferirsi. Ecco qui di seguito la classifica dei 7 paesi in cui vivere non costa molto.

In pensione all’estero, la classifica dei paesi dove si vive meglio

A fornire questa classifica dei paesi più indicati per i pensionati è fornita dall’International Living. E’ dal 1979 che questa classifica viene aggiornata, grazie alle testimonianze dei vari pensionati che hanno fatto già questa scelta. Viene preso in considerazione il clima, il costo della vita in generale ed il livello della sanità. Sembra che in fondo alla classifica ci siano Francia, Malta e Vietnam. Questi paesi si trovano in fondo alla top ten e sono indicati come i paesi dove non conviene molto trasferirsi per godersi la pensione. Dove andare quindi?

I primi 3 paesi dove trasferirsi

La Costa Rica rappresenta il miglior paese dove potersi trasferire una volta andati in pensione. Questo grazie per lo più all’organizzazione, alla qualità dei servizi e della vita. Questo paese è stato ribattezzato come la Svizzera dell’America centrale e pare che negli ultimi anni abbia anche scavalcato Panama nella lista dei paesi dove si vive meglio. Al secondo posto c’è Panama, che pare sia scesa negli aggiornamenti ma rimane una delle migliori destinazioni per poter andare a vivere all’estero da pensionati. Segue il Messico, che è una delle destinazioni più gettonate per potersi trasferire all’estero e non soltanto una delle mete preferite dai pensionati. Rispetto al passato, oggi il Messico è diventato un paese più moderno, dove però persistono le tradizioni.

Gli altri paesi dove trasferirsi

A seguire ancora, al quarto posto, troviamo la Colombia, un paese conosciuto per essere molto accogliente. Molti paesi offrono un clima temperato. Al quinto posto c’è il Portogallo, che si conferma la prima destinazione europea per chi decide di andare in pensione all’estero. Questo paese è considerato perfetto sia per clima ma anche per cultura, considerando che non è nemmeno distante dal nostro paese. E’ anche considerato un ottimo paese dove i pensionati possono godere di ottime agevolazioni fiscali.

Gli altri paesi dove potersi trasferire dopo la pensione

Al sesto posto della classifica troviamo l‘Ecuador, non soltanto per il clima ma anche per i servizi offerti da città come Quito. Il costo della vita è relativamente basso. Al settimo posto poi la Malesia, premiata per la qualità dei servizi sanitari ed anche per i paesaggi. Come abbiamo visto, chiudono la top ten paesi come la Francia, Malta e Vietnam. In questa classifica mancano però alcuni paesi che in realtà vengono scelti da molti pensionati italiani come l’Albania, la Tunisia, le Isole Canarie e la Romania.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *