Laura Ziliani: chi è la terza figlia e le sue parole sulle sorelle “Non mi fido, papà violento..”

Laura Ziliani è il nome della donna morta, trovata morta lo scorso 8 agosto, dopo essere scomparsa da casa a maggio. Per l’omicidio della donna sono state arrestate le due figlie ovvero Laura e Paola, la prima di 27 e la seconda di 19 anni. Entrambe sono state arrestate con l’accusa di omicidio della madre, insieme al fidanzato della primogenita ovvero Mirto Milani. L’ex vigilessa aveva una terza figlia, ovvero Lucia. La sorella delle due indagate ha 24 anni e pare che non sia collegata all’omicidio.

Laura Ziliani, chi è la terza figlia non accusata di omicidio

La giovane, infatti, al momento risulta completamente estranea all’indagine legata alla morte della madre scomparsa lo scorso 8 maggio e trovata senza vita dopo tre mesi. Proprio dalle parole della giovane si è potuto capire qualcosa in più delle due sorelle ed anche qualcosa in più riguardo il rapporto della donna con le due figlie, ora accusate di omicidio. “Soprattutto Silvia, si arrabbiavano spesso con lei, perché dicevano che non le manteneva, non dava loro abbastanza soldi, soprattutto Paola…”. Questo quanto dichiarato da Lucia.

Le dichiarazioni di Lucia al Pm sulle sorelle

Quest’ultima, pare che parlando con il pm avesse detto “Le mantiene la mamma, anche perché Silvia è stata licenziata ben tre volte e da quanto ne so non ricevono gli affitti degli appartamenti perché è tutto bloccato”. Anche con lei pare che le due sorelle non fossero così tanto clementi e pare la trattassero male. “Le mantiene la mamma, anche perché Silvia è stata licenziata ben tre volte e da quanto ne so non ricevono gli affitti degli appartamenti perché è tutto bloccato”. Questo quanto aggiunto dalla giovane Lucia al Pm. Va detto che la 24enne purtroppo è affetta da un lieve ritardo cognitivo e viveva con la donna uccisa nella casa di Brescia.

Le parole del sindaco e del parroco

Lo scorso 6 luglio era stata ascoltata dal pubblico ministero e pare che avesse fatto intendere di non fidarsi affatto delle sorelle ed ancora pare avesse aggiunto che le due in alcune occasioni avevano trattato male la loro mamma. Intanto, in queste settimane a parlare della giovane Lucia è stato il sindaco di Temù, ovvero Giuseppe Pasina, il quale ha speso delle bellissime parole per lei. “L’unica solare è Lucia, le altre due si vedono poco e sono molto strane”. Questo quanto dichiarato dal sindaco. Anche il parroco pare abbia utilizzato delle bellissime parole per Lucia. “Quando le salutavi, Silvia e Paola stentavano a rispondere. Lucia no, era diversa”. Questo ancora quanto aggiunto dal Parroco.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *