L’uomo che ammazza il cane del vicino di casa “per dispetto”

Un uomo di 80 anni di Guspini (Medio Campidano, Sud Sardegna) è stato denunciato per uccisione di animale e detenzione illegale di armi e munizioni.

Guspini, spara e uccide un cane con arma detenuta illegalmente

E’ accusato di aver ucciso il cane del vicino di casa per mero “dispetto”. Le indagini sono iniziate subito ieri dopo la denuncia di un 65enne, che ha trovato il suo fedele amico a quattro zampe senza vita.

Le verifiche svolte dai militari della stazione locale hanno consentito di accertare che in località Pauli Giuncu l’uomo aveva ucciso con una fucilata un meticcio.

La conseguente perquisizione domiciliare in casa dell’uomo, scrivono oggi i giornali locali, ha permesso di rinvenire e sequestrare 17 cartucce calibro 12, caricate a pallini, e un fucile da caccia, marca Beretta, calibro 12 anch’esso. L’arma è risultata essere stato oggetto di un furto avvenuto a San Nicolo D’Arcidano nel luglio del 2000. L’uomo è risultato sprovvisto di porto d’armi. Arma e proiettili sono finiti sotto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *