Gossip e Tv

Manuela Arcuri vuole un secondo figlio, anche in adozione

Vuol diventare di nuovo mamma, Manuela Arcuri. A quarantaquattro anni, la sexy attrice laziale – sogno proibito dei maschi italiani -culla il desiderio di avere un altro figlio con il compagno Giovanni Di Gianfrancesco, padre del suo piccolo Mattia.

«Pensavo, di non volere altri bambini, perché è impegnativo e perché per il mio bimbo ho dovuto lasciare il lavoro. Oggi che però abbiamo trovato il nostro equilibrio ci stiamo provando in modo naturale», ha confidato il volto della miniserie Pupetta – Il coraggio e la passione, che rivedremo presto al cinema nel docu-film  luoghi della speranza.

Molto legata alla famiglia, l’attrice ha incontrato Giovanni dopo diverse delusioni sentimentali. E, grazie all’imprenditore, ha trovato la stabilità in amore. «Abbiamo capito subito quali dovevano essere  i nostri parametri di riferimento per far sì  che la storia continuasse. Lui e io abbiamo molta fiducia  l’una nei confronti dell’altro.

Ci lasciamo spazio e sempre con grande rispetto», ha raccontato Manuela, senza nascondere che anche loro, come tutte le  coppie, hanno vissuto anche momenti difficili. Oggi- però, è tutto superato: i due sono più uniti che mai e Manuela è disposta a tutto per avere un secondo bebé.

«Se arriva, bene. Altrimenti valuteremo anche l’ipotesi dell’adozione: non è una cosa semplice per via della burocrazia, ma è un’alternativa che teniamo in considerazione», ha spiegato lei. E ha aggiunto: «Se tra un anno non dovessi rimanere incinta, valuterei pure qualche cura specifica». Insomma, la voglia di dare un compagno di giochi a Mattia è davvero tanta.

Del resto, per la Arcuri il sostegno del fratello Sergio è stato fondamentale. Per un lungo periodo, i due hanno vissuto insieme a Roma e sapere che anche il suo Mattia potrà contare in futuro su un alleato e che non rimarrà mai solo è davvero molto importante per l’attrice di Anagni.

Oltre a questo dolcissimo progetto, però, lei ha un altro desiderio da realizzare: le nozze. Manuela e Giovanni si sono già detti «Si» a Las Vegas nel 2013. Però non hanno ancora convalidato il matritnonio in Italia. «Lo abbiamo deciso due mesi prima, volevamo passare una giornata unica tra noi, lo abbiamo fatto con uno scenario pazzesco… Era tutto molto bello.

Adesso, però, aspetto la proposta per sposarei anche in Italia, con tutti i nostri affetti presenti. Giovanni, sbrigati!», è l’appello scherzoso dell’attrice. E adesso tutti si chiedono: arriverà prima l’abito bianco o la cicogna?


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *