Intrattenimento

Nicola Savino: Moser, Luxuria, la Del Santo e altri 22 famosi tornano tra i banchi per dare l’esame

Per venticinque vip è l’ora di rifare l’esame di quinta elementare. Dove? A Back to school, il nuovo programma condotto da Nicola Savino, in onda a novembre su i Italia 1. In classe, pronti a ri-J spendere a domande di aritme, grammatica, storia, arte e fitogeografia, ci saranno personaggi televisivi, sportivi, musicisti e influencer.

Tra loro, Antonella Elia, F Roberta Lanfranchi, Enzo Miccio, Maria Teresa Ruta, ma anche Vladimir Luxuria, Eleonora Giorgi, Ignazio Moser, Nicola Ventola, Gianluca Zambrotta, Andrea Lo Cicero e Totò Schillaci. Il gioco prevede la presenza dei “maestrini”, ovvero dodici bambini tra i 7 e i 12 anni, che organizzano le lezioni per preparare la classe su tutto il programma delle elementari, in particolare su due materie che saranno poi oggetto d’esame per i volti noti.

La commissione esaminatrice, invece, è composta da cinque veri maestri elementari che, al termine di ogni puntata, sottopongono gli alunni alla prova finale: chi non viene promosso sarà rimandato alla puntata successiva per ripetere la prova. Nell’aula magna dove si terrà l’interrogazione saranno invitati anche parenti e amici degli scolari vip. Una situazione certamente imbarazzante perché, come si vocifera, non si contano le figuracce dei vip alle interrogazioni.

Insomma, ci sarà da ridere su Italia 1. Lo sa bene il conduttore Nicola Savino, che già sfodera un ghigno sadico: tocca a lui commentare le prove degli alunni. E alla lavagna, la maggior parte di loro si sono rivelati veri e propri “asini”. Così potrà sfoderare anche il suo lato… feroce.

Da inizio ottobre, infatti, è pure alla guida de Le iene. Stavolta, con una squadra di compagne d’avventura particolare: donne del mondo dello spettacolo e dello sport – dalla Vanoni alla Pellegrini – che lo accompagnano, ciascuna in ogni puntata.

Un diversivo per lui che è rimasto orfano di Alessia Marcuz-zi, la sua spalla tv. «Per quanto mi riguarda, l’essere Iena è un modo di vivere la vita con ironia, di alleggerire i temi caldi del programma o, se c’è da indignarsi, farlo con una battuta», ha spiegato Savino. Una capacità che gli torna molto utile a Back to school.

Dove tra strafalcioni, calcoli sbagliati e risposte a caso, Nicola avrà modo di bersagliare i vip con le sue frecciate taglienti, ma mai cattive: «Non è detto che chi riceve la battuta capisca che si tratta di uno scherzo o sia nella condizione di accettarla», ha detto il volto di Italia 1. «Quando qualcuno rimane ferito mi dispiace molto. Se c’è una parte brutta del mio lavoro è questa. Vorrei che tutti comprendessero che non è cattiveria». Gli alunni vip lo capiranno?


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *