Intrattenimento

Nino D’Angelo chi è? Età, carriera, figli, Moglie Annamaria Gallo e vita privata

Nino D’Angelo, chi sono i suoi figli

Dal matrimonio tra Nino D’Angelo e Annamaria Gallo sono nati Antonio e Vincenzo. Nello specifico il primogenito è venuto al mondo Il 6 dicembre del 1979 ed è un regista e sceneggiatore. Ha iniziato la sua carriera come assistente alla regia di Abel Ferrara. Nel 2002 poi sono stati pubblicati i suoi primi cortometraggi. Nel 2007 è uscito poi il cortometraggio che gli ha dato la possibilità di avere una candidatura al David di Donatello proprio nella sezione registi esordienti.Tony è sposato anche se non si conosce l’identità della moglie. Vincenzo invece è nato nel 1983 ed è un giornalista e lavora per la Gazzetta dello Sport. Pare che abbia intervistato anche il suo papà che è un grande tifoso del Napoli. I figli del noto cantautore sono molto legati al loro papà.

Nino D’Angelo, chi è la moglie

Il noto cantautore napoletano è legato ad una donna che si chiama Annamaria Gallo. Il loro è sicuramente un amore d’altri tempi, lontano sicuramente dal mondo del gossip dei programmi televisivi. Riguardo l’identità della moglie di Nino D’Angelo purtroppo non abbiamo molte informazioni proprio perché da sempre è stata lontana dal mondo dello spettacolo, soprattutto dai riflettori. Per certo sappiamo che ha incontrato Nino D’Angelo quando era molto giovane e nello specifico pare avesse appena 12 anni. I due si sono incontrati ad una festa di matrimonio e lui aveva 17 anni. Pare che però quella fu l’occasione in cui scoppiò la scintilla tra i due e soltanto 3 anni dopo convolarono a  nozze nel luglio del 1979. Lei aveva soltanto 15 anni e rimase subito dopo incinta del primo figlio.

Intervista a Nino D’angelo agli esordi (Concerto a Londra)

Grande successo di Nino D’Angelo nell’addome londinese. Il Tempio del rock , il Wembley dei Beatles spalancato le porte sabato 19 domenica 20, registrando il tutto esaurito . Più di tremila londinesi, molti figli di emigrati hanno applaudito le canzoni del suo repertorio a volte andando in visibilio alle prodezze di un nuovo Nino showman. Il momento d’oro per gli Lo Scugnizzo di Casoria il primo cantante napoletano in assoluto ad esibirsi a Londra:” altri lo hanno fatto ma in periferia tiene a precisare Nino. In successo è dovuto dal fatto che ha portato loro un nuovo modo di intendere la canzone napoletana. Fino ad oggi concepita come sola melodia. Le mie canzoni hanno anche Le Rocche e trascinano”.
: del pubblico londinese Nino è rimasto davvero entusiasta ” sono diversi dagli emigrati tedeschi e svizzeri. A Londra ci sono i figli degli immigrati, Ma sono perfettamente inseriti nel contesto sociale in cui vivono, tanto Davide dimenticato la nostra lingua. La nostra musica però, anche se non hanno capito i testi è piaciuta moltissimo”.
Musicista autodidatta Nino D’Angelo e certamente uno dei più richiesti cantanti: film, partecipazioni televisive,, registrazioni discografiche spettacolo Italia e all’estero: ” sono rientrato l’altra sera da Londra dice Domani partirò per Palermo. Mi tratterrò lì 2 giorni chiudendo definitivamente la mia tournée. Desidero però ritornare in Inghilterra. L’esperienza è stata troppo bella.

Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *