Intrattenimento

Regina Elisabetta, appello disperato a Meghan e Harry: ”Fatemi vedere i miei nipoti”

La Regina Elisabetta è stanca. Se suo marito Filippo fosse ancora vivo con buona probabilità le consiglierebbe di prendersi una pausa, Ma il principe non c’è più e — forse più fitta di tutti i membri (giovani compresi) della casa reale. Saranno stati i troppi, gravosi impegni a causarle il ricovero in ospedale?
Oppure i sudditi inglesi si devono preoccupare sul serio dello stato di salute di sua maestà? Stando a quanto dichiarato da Buckingham Palace, non è niente di grave anche il bastone usato dalla sovrana a Westminster dopo la degenza è usato solo per comodità. Tuttavia giornalisti britannici si fidano ben poco di quanto dichiarato ufficialmente dal palazzo.
E anche la notizia della notte passata in ospedale dalla regina non è stata annunciata ma è trapelata in maniera fortuita. E se ci fosse dell’altro? «C’è un’accusa nei confronti di come la monarchia gestisce la comunicazione relativa allo stato di salute dei suoi membri», sottolinea Lavinia Orefici, giornalista Mediaset e scrittrice esperta della famiglia reale inglese. «Pensiamo solo a William: nel pieno della pandemia il secondogenito di Lady Diana e di Carlo non aveva dichiarato di essersi ammalato di Covid.
E anche delle condizioni di Elisabetta si sa ben poco. Siamo abituati a vederla inscalfibile, ma a 95 anni non è così strano che sua maestà abbia bisogno di un bastone. Comunque c’è un fatto che dovrebbe rassicurare i sudditi. Di recente Will e sua moglie Kate Middleton sono partiti per una vacanza in occasione della pausa scolastica dei figli: se la regina stesse male davvero, non lo avrebbero mai fatto», dice la Orefici.
Al momento, però, i col laboratori della sovrana hanno ricevuto l’ordine di diradare il più possibile i suoi impegni. Ma, oltre al lavoro, ci sono anche tematiche familiari che preoccupano Elisabetta: la regina vorrebbe conoscere la nipotina che porta il suo soprannome, Lilibet, ma Harry e la moglie Meghan Markle non hanno ancora portato la loro secondogenita in Inghilterra.
Nemmeno per il battesimo: pareva che la coppia volesse celebrarlo a Windsor, come accaduto nel 2019 col primogenito Archie, ma la famiglia reale glielo avrebbe impedito. Non solo perché i due hanno deciso di andarsene da Londra. Ma – a quanto si dice -anche perché Buckingham Palace teme che gli affari in cui si sono lanciati Harry e Meghan negli Stati Uniti (tra cui produzioni tivù) avrebbero trasformato la cerimonia in un evento commerciale.
Kate ha raccolto l’appello della regina che, in segreto, le avrebbe detto: «Fatemi vedere in tempo i miei nipotini!». E ora cerca di mediare: avrebbe invitato i cognati a sbrigarsi viste le precarie condizioni di salute di sua maestà. «La Middleton ha dimostrato di essere una donna estrema-mente intelligente: ha capito che con i Windsor non si vince facendo gare di visibilità ma servendo l’istituzione», commenta la nostra esperta. «Lei è stata fondamentale per riavvicinare il marito William al padre Carlo, nonostante i loro trascorsi non siano facili: sia Will sia Harry hanno avuto rancori nei confronti del genitore a causa della rottura con Lady Diana e della storia con Camilla», spiega la Orefici.
In effetti la Shand – che ha sposato il principe nel 2005 ma è stata presentata ai suoi figli pochi mesi prima dello morte della loro mamma, avvenuta nel 1997 – potrebbe essere uno degli obiettivi del libro di memorie che Harry pubblicherà il prossimo anno, in concomitanza con il Giubileo di platino (cioè i settant’anni diporti da tempo. Del padre ha già sparlato più volte; ma della sua attuale moglie – che lui ha conosciuto quando era troppo piccolo per capire certe dinamiche – non ha mai detto nulla.
E, dato che il tema principale del libro dovrebbe essere sua madre, Lady Diana, ci sono buone probabilità che Camilla finisca nel mirino. «C’è A sostenere Carlo e Camilla. quindi, rimangono solo William e Kate. Alla prima londinese del nuovo film di 007  (Non è tempo di morire), hanno scambiato r con l’erede al trono e la sua consorte saluti affettuosi: un modo per dimostrare una sorta di alleanza sul destino della monarchia. E la loro collaborazione,’ con Harry e Meghan che si comportano come mine vaganti e la regina acciaccata, è il legame più solido su cui possono contare ora i sudditi inglesi.

Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *