Rita Forte: il dramma della malattia e l’incidente “Viva per miracolo”

107

Rita Forte è conosciuta da tutti per essere una nota cantante e musicista, ma anche un noto personaggio televisivo italiano. Ha preso parte a diverse trasmissioni televisive come Buona domenica ed altre andate in onda sui principali canali Rai. Di origini toscane sin da piccola è stata appassionata alla musica, tanto che all’età di 3 anni aveva già chiesto ai genitori di poter studiare canto e pianoforte. Ha esordito esattamente nel 1975 a 17 anni quando ha avuto modo di incontrare Claudio Mattone un noto autore e talent scout.

Rita Forte, chi è

È nata a Terracina il 14 marzo 1958 e ha avuto un sicuramente una carriera ricca di grandi successi e ha ottenuto tanti riconoscimenti. È arrivata a Sanremo nei primi anni 90 tra le nuove proposte arrivando terza. Poi è stata anche nei Big l’anno successivo nel 1992  ed è stato proprio in quell’anno che è stata notata da Luciano Rispoli un noto produttore e conduttore televisivo. Fu proprio lui a volerla nella sua trasmissione Tappeto volante che di fatto le ha dato modo di acquisire una grande popolarità. Piazza quell’incontro Rita ha iniziato ad avere successo ed a partecipare anche ad altre trasmissioni televisive.

La malattia

Purtroppo ha dovuto fare i conti anche con un periodo piuttosto buio e anche molto tragico di cui ne ha parlato nel corso di un’intervista rilasciata a Storie italiane. È stato proprio lì che ha svelato alcuni dettagli relativi alla sua vita privata che però sono per gran parte sconosciuti al grande pubblico. Lo scorso mese di marzo ha dichiarato di essere purtroppo malata, di avere un cancro. Purtroppo anche tanti anni fa Rita aveva dovuto dare i conti con la malattia.Il momento della diagnosi è stato terribile, perché sono tornata alla paura dei vent’anni prima. A supportarmi c’erano i medici e il mio compagno. Grazie ad un’ecografia l’ho preso in tempo, ma non era recidiva del primo, era un altro”.

L’incidente

A luglio ha avuto anche un incidente in motorino dove lei ed il compagno sono praticamente sopravvisuti per miracolo. “Eravamo in vespa quando una macchina fa una sorta di inversione ad U e ci taglia la strada. Ci siamo ritrovati per terra. Io ho riportato una frattura a spirale sulla tibia e al perone e il mio compagno una frattura al femore”. Questo il racconto della musicista ai microfoni di Eleonora Daniele, nel corso di una puntata di Storie italiane, spiegando le dinamiche dell’incidente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.