Walter Biot, chi è l’ufficiale militare italiano arrestato e accusato di spionaggio

Walter Biot è l’ufficiale militare italiano che come è a tutti noto, è stato arrestato con l’accusa di spionaggio nella serata dello scorso 30 marzo. Ma cosa sappiamo di lui e della sua vita privata?

Walter Biot chi è

E’ un ufficiale militare italiano, il quale è stato arrestato con l’accusa di spionaggio nella serata del 30 marzo. Ha 56 anni, sposato e padre di quattro figli. E’ capitano in fregata in servizio presso l’Ufficio politica militare dello stato maggiore della Difesa. Prima di arrivare allo Stato maggiore della difesa, Biot era un sottufficiale della Marina Militare, diventato poi ufficiale dopo aver vinto un concorso interno. Nel 2010 poi il passaggio allo Stato maggiore della Marina Militare dove ha anche lavorato presso l’ufficio stampa per circa due anni.

Accuse e arresto

E’ stato arrestato perché accusato di rivelazione di segreti militari a scopo di spionaggio e procacciamento di notizie segrete a scopo di spionaggio. Si tratta di reati molto gravi che secondo gli articoli 86 e 88 del Codice penale militare sono puniti con l’ergastolo o con almeno 20 anni di reclusione. Nello specifico, Biot sarebbe stato accusato di aver, in cambio di soldi, venduto ad un contatto legato all’ambasciata russa, delle informazioni molto importanti riservate sui sistemi di telecomunicazione militare.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *