Alberto Matano e Riccardo Mannino, le foto della luna di miele cunsumata a Pantelleria

38

Gli sposi Alberto Matano e Riccardo Mannino si stanno godendo una spensierata luna di miele nell’ambiente incontaminato della Sicilia. Alberto Matano e Riccardo Mannino si stanno godendo la loro luna di miele nella splendida cornice di Pantelleria dopo il matrimonio. Il settimanale Chi ha fotografato la coppia mentre prende il sole e gioca in acqua dopo 15 anni di amore. Sono più uniti che mai.

La luna di miele di Alberto Matano e Riccardo Mannino viene descritta come fatta di bagni, gite in barca e selfie. Il conduttore televisivo e l’avvocato-consigliere hanno appena lasciato il loro lavoro per immergersi nel pittoresco ambiente di Pantelleria. Secondo Chi, sono ospitati da un amico:

“Alberto e Riccardo, in luna di miele a Pantelleria, ospiti del resort di un amico. Una settimana di totale relax, con qualche sortita in barca (presa a noleggio). Entrambi molto attenti alla forma fisica, si sono comunque concessi qualche trasgressione con la cucina siciliana”.

Le immagini pubblicate dalla rivista Chi ritraggono Alberto Matano e Riccardo Mannino mentre si godono l’ambiente incontaminato di Pantelleria. Subito dopo aver fatto il bagno nell’acqua limpida, i due si abbronzano sotto il sole cocente. Poi, esplorano insieme la costa su una barca a noleggio. A terra, ancora una volta, appaiono allegri e rilassati mentre scattano foto. Secondo R101, il giornalista ha documentato di aver avviato il loro legame e da allora non si sono più separati:

“Una delle cose magiche della vita sono senz’altro gli incontri, il fatto che ci si riconosca in qualsiasi circostanza. Io ho visto Riccardo una sera in un ristorante, una persona al tavolo con me lo conosceva e poi ci siamo rincontrati varie volte, a un certo punto ci siamo rivisti la terza volta e io ho detto: ‘Adesso gli parlo’. Il primo passo l’ho fatto io, poi quando ci siamo conosciuti eravamo entrambi impegnati quindi ci sono stati dei mesi di passaggio e poi dopo un anno ci siamo messi insieme”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.