Bambina di 6 anni cade nel lago e muore: la tragedia durante una gita del Grest

85

Una bambina di 6 anni è morta durante la gita estiva organizzata dal Grest, un gruppo di persone provenienti dall’Ucraina, che stava trascorrendo la giornata al lago di Santa Maria, in provincia di Treviso. La bambina è sfuggita al controllo degli accompagnatori ed è caduta nel lago dove è annegata. Quando i suoi compagni si sono accorti dell’accaduto, si sono immediatamente tuffati per cercare di salvarla, ma purtroppo non sono riusciti a salvarle la vita.

Alle 15.50 è stato lanciato l’allarme per una bambina scomparsa nelle acque del lago dopo una caduta accidentale. I soccorritori del 118 sono arrivati ​​sul posto, ma ormai per la bambina non c’era più nulla da fare: hanno infatti ottenuto di rianimarla per oltre un’ora senza successo. Sul posto sono arrivati ​​anche i carabinieri ei vigili del fuoco, e il primo a soccorrere la bambina sembra essere stato proprio un vigile del fuoco, che in quel momento si trovava sulla riva del lago, fuori servizio. Con lui, anche altri bagnanti si sono tuffati per aiutare la bambina”.

Con l’aiuto di alcuni testimoni, gli investigatori dei Carabinieri stanno ricostruendo la dinamica della tragedia: sembrano che i dipendenti del Grest hanno dato l’allarme non appena si accorti che una bambina non era più nel gruppo, ma non è chiaro come sia finita in acqua mentre giocava con gli altri bambini. Al momento gli inquirenti non escludono che possa aver avuto un attacco e che quindi abbia perso l’equilibrio e sia finita in acqua.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.