Domenico Centamore: chi è l’attore che interpreta Peppe Piccionello in Makari, età, carriera, vita privata


Controcopertina è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Domenico Centamore è conosciuto per essere un noto attore italiano, interprete in questo periodo della miniserie di grande successo di casa Rai ovvero Makari. Insieme a Claudio Gioè, Domenico è quindi protagonista di questa serie televisiva di grande successo ambientata in Sicilia. Nello specifico in questa serie interpreta Peppe Piccionello. Ma cosa conosciamo di lui, di quella che è stata la sua carriera e della sua vita privata?

Domenico Centamore, chi è l’attore che interpreta Peppe Piccionello in Makari

È siciliano ha 53 anni ed è un noto attore italiano. Nello specifico è nato il 24 settembre 1967 a Catania sotto il segno zodiacale della Bilancia. Sin da bambino è stato appassionato di spettacolo e recitazione e pare che abbia deciso di studiare proprio in tal senso. Ha conseguito il diploma presso la scuola di Arti drammatiche. È diventato famoso per alcune interpretazioni non soltanto in film ma anche in fiction di grande successo. Proprio in questi giorni lo abbiamo visto nella seconda stagione della serie televisiva Makari, dove ha interpretato i panni di Peppe Piccionello. “Piccionello sono proprio io! Mi somiglia in modo impressionante sia nelle sue fragilità sia nel suo essere esplosivo”. Queste le parole da lui dichiarate. E’ anche apparso nella serie televisiva di Ficarra e Picone dove ha vestito i panni di Don Lorenzo. La sua è una carriera particolarmente ricca e diverse sono state le sue interpretazioni.

Carriera

Nel 2000 ha debuttato in un film che ha avuto un successo davvero strepitoso ovvero I cento passi di Marco Tullio Giordana, dove ha interpretato il ruolo di Vito. Sicuramente questa interpretazione gli ha dato modo di potersi fare conoscere dal grande pubblico e soprattutto da altri registi che lo hanno fortemente voluto. È stato Infatti da quel momento che hai iniziato ad essere notato e ricercato. Nel 2002 ha preso parte al film intitolato la Ginostra di Manuel Pradal e poi ancora La meglio gioventù nel 2003 di Marco Tullio Giordana.

Film, serie tv e grandi successi

La grande notorietà è arrivata però nel 2007 quando ha preso parte alla serie televisiva Il capo dei capi dove ha interpretato il mafioso Giovanni Brusca. Ho avuto Comunque anche un grande successo in televisione dove ha preso parte ad alcune serie televisive. Ad ogni modo il più grande successo però lo ha ottenuto al cinema prendendo parte ad alcune pellicole importanti come Il divo di Paolo Sorrentino e ancora il film Baarìa di Giuseppe Tornatore. Ha interpretato anche un personaggio nel film La trattativa del 2014 di Sabina Guzzanti e poi ancora Anime nere di Francesco Munzi nel 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.