Donna uccisa a coltellate a Cadorago dal compagno per gelosia: i vicini li hanno sentiti litigare

63

Gli inquirenti hanno ascoltato le testimonianze dei vicini che affermano di aver assistito a una violenta lite tra la vittima e il suo compagno, che è stato arrestato con l’accusa di omicidio. La lite sarebbe avvenuta intorno alle 5 del mattino del 25 luglio in un appartamento di via Leopardi a Cadorago. La vittima avrebbe compiuto 34 anni tra pochi mesi. È stata trovata morta sul posto dagli agenti di polizia.

Un uomo e una donna che viveno insieme da un paio d’anni, ma avrà avuto una discussione alla gelosia di lui. L’uomo dovrebbe afferrare un coltello da cucina e mentre la donna cercava di scappare, l’avrebbe accoltellata più volte alla schiena e al petto.

I carabinieri hanno bussato alla porta di un appartamento a Lomazzo, in Svizzera. Ad aprire è stato un uomo di 37 anni che aveva le mani sporche di sangue e non ha voluto dire una sola parola. Gli agenti hanno poi trovato una donna senza vita nel bagno: era stata pugnalata a morte con un coltello da cucina. Sul posto sono arrivati ​​gli operatori sanitari della Croce Rossa di Lomazzo e l’ambulanza di Cantù, che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Nelle ore del pubblico il ministero che indaga sul caso, Mariano Fadda, sentirà i familiari vicini di casa. Questi ultimi né già riferiti ai Carabinieri non aver mai sentito negli anni né liti urla. Sarà inoltre disposta l’autopsia per capire le cause del decesso.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.