Drusilla Foer: la domanda inedita nel salotto di Silvia Toffanin “E’ la prima volta che me lo chiedono”

Drusilla Foer è stata la conduttrice di questa 72esima edizione del Festival di Sanremo e più nello specifico della terza puntata. È stata fortemente voluta da Amadeus ovvero dal conduttore e direttore artistico di questa edizione del festival è un sul palco dell’Ariston ha ottenuto un successo davvero strepitoso. Da diversi anni ormai lei è un personaggio di grande successo e l’abbiamo vista protagonista in diversi e programmi televisivi.

Drusilla Foer, grande successo dopo la partecipazione al Festival di Sanremo

Ad ogni modo, è stato però grazie a questo ruolo che ha ottenuto in questa manifestazione canora molto importante per il nostro paese che Drusilla ho avuto modo di farsi conoscere ancora meglio dal pubblico. È stato Amadeus a volerla fortemente al suo fianco in una delle serate più importanti del Festival. Pare che ogni suo intervento effettivamente abbia incantato il pubblico che è rimasto davvero estasiato davanti alla grande intelligenza e al suo grande senso dell’umorismo. Da quando ha concluso questa esperienza, il Festival di Sanremo, sembra che molti programmi televisivi abbiamo fatto proprio a gara per aggiudicarsi la sua presenza. L’abbiamo vista recentemente nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo e pare che in questa occasione abbia parlato tanto della sua vita privata.

L’intervista nel salotto di Verissimo

Ad un certo punto, la conduttrice pare abbia voluto farle una domanda e Drusilla pare che abbia risposto in modo davvero esemplare. In realtà sono state tante le domande che Silvia ha posto alla sua ospite. Ad ogni modo, Drusilla è stata sempre disponibile nel rispondere alle domande e Silvia ad un certo punto pare abbia dichiarato di essersi sentita piuttosto onorata proprio perché la donna le ha risposto onestamente a tutti i quesiti.

La domanda di Silvia sul suo reale cognome

Ad un certo punto, Silvia sembra però essere entrata un po’ nel personale chiedendo a tutti la Reale motivazione del suo cognome. La conduttrice gli ha chiesto Infatti se quest’ultimo esistesse davvero o se appartenesse soltanto alla sua immaginazione. “Toffanin, sai che questa domanda è la prima volta che me la fanno. Che faccio, ti dico la verità?[..] Foer nasce dal mio ultimo marito, mio grande amore di cui sono ancora sposa anche se non c’è più. Si chiamava Hans De Foer ed io ho tolto il ‘De’ perché già mi dicono marchesa e duchessa. È il ramo belga della famiglia Dufour, quella delle caramelle. Hans si chiamava Foer e quindi io sono prima di tutto la signora Foer.“ Queste le parole di Drusilla.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.