Federica Pellegrini e Matteo Giunta preparano il matrimonio a fine agosto

Le nozze di Federica Pellegrini e Matteo Giunta, che saranno celebrate a Venezia a fine agosto, si preannunciano come l’evento dell’estate. La macchina organizzativa, affidata al famoso wedding planner Enzo Miccio, è già partita. E tra la scelta della location e dell’abito, la campionessa sta entrando nell’atmosfera da futura sposa. Otto sue amiche, tra cui la nuotatrice Martina Carraro, le hanno organizzato un addio al nubilato a sorpresa, che Federica ha documentato passo per passo sul suo account Instagram: “Sono arrivate all’1.45”, ha raccontato l’ex regina del nuoto azzurro.

D’accordo con Giunta, infatti, le ragazze sono entrate in piena notte nell’appartamento di Verona della loro amica e le sono piombate sul letto per informarla che le attendeva un aereo con destinazione Formentera. Sull’isola le ragazze si sono sistemate in una villa in affitto con vista mare, poi hanno seguito un dettagliato programma di divertimento: aperitivi e balli al tramonto, una festa in un locale, un giro su uno yacht e giornate spensierate in spiaggia, dove la Divina ha indossato un cerchietto con il velo, prendisole e costume con la scritta “bride to be” (futura sposa), tutto rigorosamente bianco, e si è esibita nella macarena.

Federica, che da mesi non nuota più ma si mantiene in forma grazie a una disciplina ginnica chiamata “tessuti aerei”, è apparsa bellissima e rilassata e, complice qualche birra, ha anche fatto il verso a Marilyn Monroe nei famosi scatti con l’ombrellone sulla spiaggia. C’è grande attesa intanto per il giorno del “sì”, previsto in primavera ma che poi è stato rimandato a causa del Covid. «Ci sposeremo a Venezia, mia città d’origine, a fine agosto», aveva svelato ad aprile Pellegrini, ospite per la prima volta con il fidanzato in una trasmissione Tv. «Avremo circa centosessanta invitati e vorremmo che fosse divertente.

La chiesa è bellissima, ma non è quella che avevamo scelto perché ospita un’installazione della Biennale». Federica avrà cinque damigelle con cui si è anche dedicata alla scelta dell’abito da sposa. La campionessa ha infatti visitato l’atelier di Nicole Milano, dove ha fatto alcune prove propendendo (ma senza impegno) per un vestito con gonna di tulle e bustino con scollo a V, impreziosito di perline e paillettes. Sarà una sposa rock o classica? Non lo sapremo fino al grande giorno. E intanto è trascorso quasi un anno dall’ultima finale di Federica Pellegrini alle Olimpiadi di Tokyo.

Dopo la gara dei duecento metri stile, che l’ha catapultata nel Guinness dei primati come unica nuotatrice al mondo ad aver partecipato a cinque finali olimpiche consecutive, Federica tra le lacrime di sollievo e di congedo era riuscita a raccontare quello che ormai tutti avevano intuito: «Devo ringraziare Matteo Giunta, fantastico allenatore e compagno di vita ». Si è saputo poi che la storia d’amore, a lungo tenuta nascosta per questioni professionali, dura dal 2018. Matteo Giunta era arrivato nella vita della campionessa quattro anni prima, su consiglio dell’allora fidanzato Filippo Magnini.

Dopo la scomparsa dello storico allenatore Alberto Castagnetti, Federica non era riuscita a trovare un preparatore atletico che unisse doti tecniche a qualità umane. Il pesarese Giunta, classe 1982, veniva da altri sport ma ha saputo sostenerla nei momenti di sfiducia che un’atleta del suo livello inevitabilmente attraversa. «Sono stata io a fare il primo passo, perché lui non voleva turbare il prezioso equilibrio professionale che si era instaurato tra noi», ha rivelato la nuotatrice. «Ma era ormai chiaro quello che provavamo l’uno per l’altra. Ed è stato tutto molto naturale». Così spontaneo e fluido che, dopo il ritiro di Federica dalle gare, Matteo non ha perso tempo.

A novembre dell’anno scorso ha organizzato un weekend romantico all’Hotel Danieli di Venezia e, inginocchiandosi ai piedi della Divina, le ha mostrato un solitario di Tiffany chiedendole di sposarlo. Tutto il resto è cronaca. Compreso il fatto che la coppia sta cercando un appartamento più grande a Verona per ospitare anche i bulldog francesi di Federica: Vanessa, Rocky e i cuccioli Cesare e Bianca. E anche una cameretta: la coppia, infatti, non fa mistero di voler allargare la famiglia al più presto. «Matteo vorrebbe subito un bimbo», ha detto Pellegrini. «Non prendiamo precauzioni, ma ho messo una condizione: non prima delle nozze, perché io voglio bere ed entrare nel vestito da sposa».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.