Guenda Goria ricoverata: “Sto male, dolori fortissimi. Si è rotta una tuba e c’è un coagulo di sangue”

49

Guenda Goria è stata nuovamente ricoverata in ospedale a causa di gravi sofferenze. Ha registrato un video in cui la sua sofferenza è evidente: “Sostengono che si sia rotta una tuba e si sia formato un coagulo di sangue”.
I problemi di salute continuano a tormentare Guenda Goria. L’attrice e musicista, due giorni fa, ha riferito di aver subito una grave emorragia dovuta a una gravidanza extrauterina. Purtroppo, in queste ore è stata costretta a tornare in ospedale a causa di forti dolori.

Guenda Goria ha rivelato via Instagram Story di essere dovuta andare al pronto soccorso perché stava soffrendo molto. A quanto pare i medici le hanno comunicato che si era “rotta una tuba” e “formato un coagulo di sangue”:

“Avrei voluto darvi buone notizie, ma la verità è che mi hanno portata di nuovo al Pronto Soccorso stanotte. Sono stata malissimo, dei dolori indescrivibili. Credo di avere avuto delle complicazioni. Mi dicono che credono che si sia rotta una tuba e si sia formato un coagulo di sangue che mi crea grande dolore. Credo che mi opereranno e la toglieranno perché ormai è compromessa. Sono tanto stanca, anche perché chi come me soffre di endometriosi sa quanto una debba convivere con il dolore. Sono tanti anni che convivo con il mal di pancia, rapporti difficoltosi, è veramente un calvario. Uno dice: “Va be’, soffro però poi nasce un bambino, quindi ok”. Ma così, vi dico la verità, è veramente pesante”.

Ha avuto una gravidanza extrauterina

Guenda Goria, due giorni fa, ha fatto sapere ai suoi follower di essere stata ricoverata:

“Ho avuto una forte emorragia e poi sono svenuta. Adesso mi stanno facendo una flebo e un antidolorifico, poi mi porteranno in ginecologia per capire come sto”. Qualche ora più tardi, ha fatto sapere che purtroppo i medici hanno riscontrato una gravidanza extrauterina:

“Ho fatto una visita ginecologica e ho avuto una gravidanza extrauterina che si è attaccata alle tube, quindi non è nel posto giusto. Mi dicono che mi devono operare d’urgenza”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.