Hai capito chi è Daniele Lazzarin fidanzato e compagno di Nina Zilli? Età, carriera, figli e vita privata - Controcopertina

Hai capito chi è Daniele Lazzarin fidanzato e compagno di Nina Zilli? Età, carriera, figli e vita privata


Daniele Lazzarin, conosciuto con il nome d’arte Danti, è l’attuale compagno della cantante Nina Zilli. L’amore reciproco per la musica li ha fatti incontri. Danti, nome d’arte di Daniele Lazzarin, è l’attuale compagno di Nina Zilli, una delle cantanti più amate d’Italia. I due stanno insieme da tempo e sembrano essere una coppia super affiata e felice. Quello che lega Danti e Nina Zilli è un sentimento molto forte, nato all’insegna di una passione comune: la musica.

Danti, infatti, ha avuto successo anche come artista in proprio; nello specifico come “rapper underground”, autore di hit di successo tra i giovani come “Andiamo a comandare” di Rovazzi e “Faccio quello che voglio” di Rovazzi. Danti ha conosciuto Nina Zilli grazie alla loro collaborazione nella canzone “Tu e d’Io”. Si dice che il loro amore stia diventando sempre più stretto con il passare del tempo.

Oltre a essere il leader dei Two Fingerz, Danti ha pubblicato cinque album da solista. In collaborazione con J-Ax, ha co-scritto Tu e d’io. La quarantena del 2020 ha portato lui e Nina più vicini che mai. Attualmente Nina Zilli non ha figli. Nel dicembre 2018, la coppia ha reso pubblica la propria relazione sui social media. In precedenza, Nina ha avuto una relazione sentimentale a lungo termine con il collega musicista Riccardo Gibertini.

Nel corso degli anni la cantante ha avuto diverse relazioni di alto profilo. Nel 2010 è stata fidanzata con Giovanni Pellino, meglio conosciuto come Neffa; successivamente ha frequentato Stefano Mancinelli, giocatore di basket e modello. Tra le relazioni di Nina Zilli c’è anche quella con Omar Hassan, pittore e pugile italiano con cui è stata legata; la relazione, però, sembra conclusa intorno al 2019. Poco si sa della sua infanzia. Tuttavia, la stessa cantante ne ha parlato qualche tempo fa, descrivendosi come una “bambina introspettiva e secchiona”. Da adolescente, ha confessato, è stata anche vittima di bullismo.

In più di un’intervista ha dichiarato: “La seduzione rappresenta un’arma, ma io mi sono sempre sentita un maschiaccio”. Ai tempi della scuola Nina Zilli, appassionata di sport e in particolare di basket, veniva presa in giro da alcuni compagni di classe per il suo aspetto fisico e il suo atteggiamento mascolino.

La vita di Nina cambia quando vince il titolo di Miss Liceo. Sa di essere bella, ma è la prima volta che si sente attraente per gli altri non solo fisicamente, ma anche emotivamente. Ecco cosa dice a questo proposito:

«Fino a 16 ero l’eterna innamorata non corrisposta. Con la mia amichetta del cuore eravamo due cose, due sfigate cicciottine: lei con i baffetti neri da adolescente, io con il “baffo” e l’apparecchio per i denti esterno. Stavamo tutto il giorno insieme, io scrivevo canzoni e suonavo, lei veniva a sentirmi in saletta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *