Hai capito chi è Giovanni Capitta secondo figlio di Lorella Cuccarini


Giovanni Capitta, secondogenito di Silvio Testi e Lorella Cuccarini, è un ragazzo timido che preferisce stare dietro l’obiettivo.

Lorella Cuccarini, famosa showgirl e madre di quattro figli, ha quattro gioielli di cui va immensamente fiera: i suoi bambini! Fin da piccoli, Lorella ha cercato di renderli forti, indipendenti e intraprendenti. La loro storia parla chiaro. Invece di seguire la professione della madre, ognuno di loro ha cercato di trovare la propria strada professionale. Un percorso costellato anche da soddisfazioni negli studi, come nel caso di Giovanni Capitta, il secondogenito della famosa showgirl. Se non avete mai sentito parlare di lui, non temete: ora vi faremo conoscere il suo mondo, fatto di studi e di tanti sacrifici di cui Lorella stessa ha cercato di fargli capire l’importanza.

Giovanni Capitta: biografia e carriera

Giovanni Testi è nato nel 1996, tra Roncobilaccio e Bologna, sotto il segno zodiacale della Vergine. Si è laureato all’Università di Warwick nel 2018 con una laurea in Economia, Filosofia e Politica. A quel punto ha sviluppato una passione per la musica che ha ereditato dal padre, Silvio Testi, produttore musicale con una carriera affermata. Giovanni è noto per il suo talento: ha già suonato in alcuni dei club più prestigiosi d’Italia. Non si sa se attualmente abbia o meno una fidanzata, ma si può supporre che preferisca mantenere un basso profilo grazie al suo account Instagram privato. I settimanali rosa non hanno mai pubblicato pettegolezzi su di lui; si può quindi escludere che abbia frequentato volti noti del mondo dello spettacolo. Purtroppo non sono disponibili dettagli su dove Giovanni viva o sul suo patrimonio.

Curiosità su Giovanni Capitta

In occasione della laurea del figlio, Lorella Cuccarini ha postato un bellissimo messaggio sul suo account Instagram: “Un giorno emozionante! È bellissimo condividere ogni traguardo con i propri figli… e questo è particolarmente importante! Orgogliosa di voi”. In onore del suo 25° compleanno, la Cuccarini ha anche ricordato sui social media i momenti frenetici del parto: “Venticinque anni fa, poco dopo le 23, stavi affrontando il mondo. Avevi una fretta incredibile di nascere: hai iniziato a scalpitare sull’ Autostrada del Sole, tra Roncobilaccio e Bologna. Pensavo di dover partorire in macchina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *