Non tutti sanno chi è Pelé? Età, causa morte, malattia, carriera, moglie e figli


E’ morto Pelé. Il campione brasiliano aveva 82 anni ed era da oltre tre settimane ricoverato all’ospedale Albert Einstein di San Paolo dove le sue condizioni peggioravano di settimana in settimana a causa di un tumore al colon.

Stai parlando di Edson Arantes do Nascimento, meglio conosciuto come Pelé. Pelé è un leggendario calciatore brasiliano che ha giocato per la nazionale brasiliana e per il Santos FC. Ha vinto tre Coppe del Mondo con il Brasile ed è considerato uno dei più grandi giocatori di calcio di tutti i tempi. Ha segnato un totale di 1.283 gol in carriera, rendendolo il marcatore di campionato nazionale di maggior successo della storia del calcio secondo l’IFFHS. Pelé è anche stato l’atleta più pagato al mondo per un certo periodo durante la sua carriera. È stato insignito del titolo di “Athlete of the Century” (Atleta del secolo) dall’International Olympic Committee nel 1999.

Calciatore brasiliano

    • Eletto miglior calciatore del XX secolo dalla FIFA.
    • Esordio sportivo : 7 settembre 1956 (Santos FC)
    • Posizione : Davanti
    • Pettorale : 10
    • Ritiro sportivo : 1 ottobre 1977 (New York Cosmos)
    • Genitori : Joao Ramos do Nascimento e Celeste Arantes
    • Coniugi : Rosemeri Cholbi, Assiria Seixas Lemos
    • Coppia : Xuxa (1981-1986), Deise Nunes de Souza, Flavia Cavalcanti
    • Bambini : Kelly Cristina, Edinho, Jennifer, Josua, Celeste, Sandra Regina
    • Nome : Edson Arantes do Nascimento
    • Soprannomi : Pelé, O Rei, D10S
    • Altezza : 1,73 m

“Il successo non è un caso. È duro lavoro, perseveranza, apprendimento, studio, sacrificio e, soprattutto, amore per ciò che si sta facendo o imparando a fare”

Pelé è nato il 23 ottobre 1940 a Tres Coraçoes , nello stato di Minas Gerais, in Brasile.

Famiglia

Figlio di Celeste Arantes e Joao Ramos do Nascimento, detto Dondinho , è stato anche un calciatore professionista che ha giocato per Fluminense e Atlético Mineiro. Dopo essere stato ferito, suo padre ha finito per pulire i bagni e Pelé lo ha spesso aiutato in quel compito e si è anche guadagnato da vivere come lustrascarpe nella sua infanzia. Pelé ha assicurato che suo padre lo ha chiamato Edson in onore dell’inventore Thomas Edison .

Traiettoria

Il suo scopritore è stato l’ex calciatore brasiliano Waldemar de Brito. Pelé aveva 11 anni e De Brito lo presentò al Santos Football Club indicando ai dirigenti: “questo ragazzo diventerà il miglior calciatore del mondo”. I suoi inizi furono al Santos prima che compisse 16 anni. Il fuoriclasse brasiliano ha esordito contro il Corinthians. Ha trascorso la maggior parte della sua carriera in questa squadra e ha vinto nove Campionati Paulista, tre Tornei Rio-San Paolo, sei Campionati di Serie A brasiliani, due Copa Libertadores, due Coppe Intercontinentali e la Supercoppa Intercontinentale dei Campioni.
A 16 anni esordisce in Nazionale allo Stadio Maracanà contro l’Argentina, partita nella quale segna il suo primo gol con la maglia brasiliana. La sua notorietà da giocatore è iniziata ai Mondiali del 1958 in Svezia, in cui ha segnato tre gol in semifinale contro la Francia e altri due in finale contro i padroni di casa

Pelé ha partecipato a tre vittorie in Coppa del Mondo con la squadra brasiliana che è stata campione nel 1958, 1962 e 1970. Nel 1970 aveva segnato 1.000 gol fino ad oggi. Tra il 1975 e il 1977 ha giocato con i New York Cosmos , con i quali ha vinto la North American Soccer League nel 1977.

I gol più importanti nella carriera di Pelé

    • Primo gol con la squadra brasiliana (1956).
    • Il gol nella finale dei Mondiali del 1970: considerato il più importante della carriera di Pelé, poiché fu quello che diede al Brasile la vittoria nella finale dei Mondiali del 1970.
    • Il gol nella finale dei Mondiali del 1958: considerato il secondo più importante della carriera di Pelé, poiché fu quello che diede al Brasile la vittoria nella finale dei Mondiali del 1958.
    • Il gol dei quattro cappelli contro il Club Atlético Juventus (1959).
    • Il gol della targa contro il Fluminense (1961).
    • Il gol numero 1000 in carriera contro il Vasco da Gama (1969).

Ha segnato un totale di 1.283 gol durante la sua carriera, il massimo da un professionista fino ad oggi, giocando 1.120 partite per il Santos e 107 per il New York Cosmos.

Ringraziamenti

Considerato uno dei migliori giocatori della storia del calcio . Eletto miglior giocatore del secolo in una votazione fatta dai vincitori del Pallone d’Oro, l’ IFFHS lo ha nominato miglior giocatore del mondo. Nel 2000 è stato scelto come miglior calciatore del 20° secolo dalla FIFA e il Comitato Olimpico Internazionale gli ha conferito il titolo di “miglior atleta del 20° secolo”.

dopo il calcio

Trasformato in un mito, dopo il suo ritiro nel 1977, era un attore televisivo e voleva fare il cantante. Tra il 1994 e il 1998, durante la presidenza di Fernando Henrique Cardoso , è stato Ministro Straordinario dello Sport.

Nominato Cavaliere d’Onore dell’Impero Britannico, Cittadino del Mondo dall’ONU, Ambasciatore dell’Educazione, della Scienza, della Cultura e degli Auguri dell’UNESCO, Ambasciatore dell’Ecologia e dell’Ambiente dall’ONU (1992) e Ambasciatore dello Sport al Forum Davos Forum economico mondiale (2006).

Nel 2004 è stato incaricato dalla FIFA di stilare la lista dei 125 migliori calciatori viventi, nell’ambito delle celebrazioni del centenario di questa istituzione.

pallone d’Oro

Il 13 gennaio 2014, in occasione dei premi FIFA, gli è stato assegnato un Pallone d’oro onorario per la sua grande carriera.

coppie e bambini

Ha sposato Rosemeri Cholbi nel 1966 e hanno divorziato nel 1978. Hanno avuto tre figli: Kelly Cristina, Edinho e Jennifer.

Nel 1994 ha sposato Assiria Seixas Lemos, dalla quale ha avuto i gemelli Josua e Celeste. Inoltre, ha avuto rapporti con la famosa cantante brasiliana Xuxa e con due reginette di bellezza: Deise Nunes de Souza e Flavia Cavalcanti negli anni 80.

Vengono riconosciute due figlie fuori dal matrimonio ed è stato legalmente costretto a riconoscere la paternità di una di loro, Sandra Regina Machado, morta di cancro il 17 ottobre 2006 Nel 2016, all’età di 73 anni, ha sposato Marcia Aoki, una donna d’affari di 41 anni di origine giapponese. Suo figlio Edinho (Edson Cholbi Nascimento) è stato arrestato nel 2005 per traffico di droga. Nel maggio 2014 è stato condannato a 33 anni e quattro mesi di carcere per riciclaggio di denaro proveniente dal traffico di droga.

Salute

L’8 dicembre 2021 è stato ricoverato all’ospedale Albert Einstein di San Paolo Esto, per continuare il trattamento per un tumore al colon rilevato a settembre di quest’anno.

Nelle ultime settimane del 2022 è stato nuovamente ricoverato in ospedale con un quadro di cancro ramificato e in condizioni molto critiche. L’Albert Einstein Hospital, dove è stato ricoverato, ha riferito che Pelé presentava una progressione del cancro al colon, essendo in cura per disfunzione renale e cardiaca. Pelé è stato ricoverato il 29 novembre per una rivalutazione del suo trattamento chemioterapico contro il cancro al colon rilevato nel settembre dell’anno precedente, e per curare un’infezione respiratoria derivata da un’infezione da covid.

Cinque cose da non dimenticare su Pelé

    • Si chiama Edson Arantes do Nascimento.
    • Il suo scopritore è stato l’ex calciatore Waldemar de Brito.
    • All’età di 15 anni, Pelé ha esordito nella prima divisione del Brasile, a 16 anni, con la nazionale.
    • Pelé ha vinto tre Mondiali di calcio (1958, 1962 e 1970).
    • Considerato il miglior giocatore del 20° secolo dalla FIFA.

Lo sapevate…

Pelè

Non è chiara l’origine del suo soprannome, ma la teoria più diffusa è che da bambino il suo idolo fosse Bilé, il portiere del Vasco da Gama, ma lo pronunciò male, dicendo qualcosa come “Pilé”. E, da lì, Pelé. Odiava essere chiamato così.

club

Santos FC — Brasile — 1956-1974
Cosmos Stati Uniti — 1975-1977

Palmares

Campionati Nazionali

Campionato Paulista — Santos FC — Brasile —
Torneo Rio-São Paulo 1958 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1959 — Santos FC — Brasile — Campionato Paulista 1960 — Santos FC — Brasile — Campionato Serie A Brasiliano
1961 — Santos FC — Brasile
— Campionato Paulista 1961
— Santos FC — Brasile —
Campionato Serie A brasiliano 1962 — Santos FC — Brasile —
Torneo Rio-São Paulo 1962 — Santos FC — Brasile —
Campionato Serie A brasiliano 1963 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1963 — Santos FC — Brasile — 1964
Campionato di Serie A brasiliano — Santos FC — Brasile —
Torneo Rio-São Paulo 1964 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1964 — Santos FC — Brasile —
Campionato di Serie A brasiliano 1965 — Santos FC — Brasile —
Torneo Rio-São Paulo 1965 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1966 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1967 — Santos FC — Brasile —
Campionato Serie A Brasiliano 1968 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1968 — Santos FC — Brasile —
Campionato Paulista 1969 — Santos FC — Brasile – Coppa d’argento 1973
– Santos FC – Brasile – 1973
NASL — New York Cosmos — Stati Uniti — 1977

Coppe internazionali

Mondiali di calcio — Nazionale brasiliana — Svezia —
Mondiali di calcio 1958 — Nazionale brasiliana — Cile —
Copa Libertadores 1962 — Santos FC — Brasile —
Coppa intercontinentale 1962 — Santos FC — Brasile —
Coppa Libertadores 1962 — Santos FC — Brasile —
Coppa Intercontinentale 1963 — Santos FC — Brasile —
Coppa Intercontinentale 1963 — Santos FC — Brasile —
Mondiali di calcio 1968 — Nazionale brasiliana — Messico — 1970

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *