Laura Chiatti torna in tv con Più forte del destino

E’ il suo momento. Laura Chiatti è corteggiata dalle reti televisive e dal cinema. E ora torna in tivù, pronta alla nuova sfida. Dopo aver conquistato i telespettatori di Raiuno con il film Ero in guerra ma non lo sapevo — dedicato alla storia del gioielliere Torregiani, ucciso negli anni di piombo -, l’attrice debutta nella fiction-evento di Mediaset: Più forti del destino. La serie, che vanta nel cast anche Sergio Rubi ni e Loretta Goggi, sbarcherà su Canale 5 a partire dal 9 marzo per quattro puntate (vedi box). E ha un compito, battere i risultati, già molto buoni, di Fosca Innocenti.

Ma le novità non finiscono qui. Laura sarà anche tra le protagoniste del film La caccia, diretto da Marco Bocci, suo marito dal 2014 e padre dei suoi figli, Enea e Pablo. Un’esperienza forte, per la coppia, che però sembra essere andata benissimo.

«Sono sempre stata sfavorevole a intrecciare vita privata e lavoro», ha detto la Chiatti. «Ma quello che mi è stato offerto è un ruolo interessante e da co-protagonista. Ho accettato, ma ovviamente avevo l’ansia da prestazione, paura di deludere me e Marco. Invece è andato tutto bene».

Certo, Laura ha voluto dare il massimo. Come sempre, anzi ancora di più. «Confesso, alla fine di alcune mie scene lui ha detto “ok, va bene così”. E io, per paura che a me, sua moglie, facesse sconti, ho risposto “non deve andare bene, ma benissimo”. E ho ottenuto di rifarle. Favoritismi al contrario, insomma».

Anche sul set, dunque, Laura e Marco sono andati d’amore e d’accordo. E pensare che la scorsa estate su di loro circolavano voci di crisi. Anzi, di rottura. C’era chi si diceva certo che tra i due fosse tutto finito, che vivessero in case separate e che non ci fosse alcuna speranza di riconciliazione.

Sul finire della bella stagione, però, la coppia è stata fotografata felice e sorridente in riva al mare. Se crisi c’è stata, allora è svanita in un attimo. Bocci e la Chiatti sono senza dubbio una delle coppie più belle dello spettacolo. E, giorno dopo giorno, si mandano messaggi d’amore, incoraggiamenti reciproci per gli impegni di lavoro e per il film che li unisce sul set. Più che una coppia, sono ima squadra.

Corsetti e maniche a sbuffo, gonne lunghe e cappellini: è cosi che vedremo LAURA CHIATTI e GIULIA BEVILACQUA  su Canale 5 a partire dal 9 marzo. Le due attrici sono infatti protagoniste di Più forti del destino, fiction in costume diretta da Alexis Sweet (già regista di Squadra mobile, L’isola di Pietro e del kolossal Rai Leonardo) e ambientata nella Sicilia di fine Ottocento. La serie in quattro puntate prende il via durante l’Esposizione nazionale: nei padiglioni progettati a Palermo dall’architetto Ernesto Basile, la folla si accalca per ammirare il cinematografo. A un certo punto, però, scoppia un incendio e, per le fiamme e la calca, muoiono molte persone, soprattutto donne. Il tragico evento cambia la vita di tanti, tra cui quelle di Arianna (la Bevilacqua), moglie di un politico corrotto, e di Rosalia (la Chiatti), domestica di Arianna che, dopo essere scampata all’incendio, viene fatta prigioniera da una nobildonna (Loretta Goggi) che vuole farla passare per sua figlia. Attraverso le storie delle protagoniste, la fiction racconta la difficile condizione femminile dell’epoca: le donne, vivendo in una società a dir poco maschilista, erano infatti sottoposte a gravi ingiustizie. Nel cast, oltre alle tre attrici già citate, figurano anche Francesca Vaitorta, Sergio Rubini, Leonardo Razzagli e Stefano Rossi Giordani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.