Mamma si getta dal dirupo coi figli di 4 e 2 anni, tutti morti. Il dramma al Creux du Van, in Svizzera

54

I corpi di tre persone – due bambini e una donna – sono stati ritrovati a Creux du Van, un anfiteatro naturale roccioso nel cantone svizzero di Neuchatel. I rapporti preliminari che si è trattato di un gesto estremo della madre, che si è gettata nell’abisso con i figli di 4 e 2 anni.

Ieri è stato ritrovato il corpo di una donna in Val de Travers. È stata avvistata da un escursionista che ha subito dato l’allarme pensando che si trattasse di un incidente di montagna. Poco dopo l’arrivo sul posto dei soccorritori e di un elicottero della Rega, però, la situazione è apparsa molto diversa: non lontano dal corpo della donna sono stati trovati altri due corpi.Dopo che l’elicottero della Rega, il servizio di soccorso aereo svizzero, si è unito alle immediate ricerche, sono stati identificati tre. Il Ministero pubblico sta indagando sulla vicenda per ricostruire l’accaduto e stabilire se si è trattato di un incidente; tuttavia, le prime conclusioni degli investigatori fanno pensare a un dramma familiare.

L’identità getta della donna che si è nel vuoto con i suoi figli non è ancora stata resa nota. Creux du Van è stato anche il luogo di una tragedia similitudine nel 2015, quando un padre di 45 anni si è ucciso con i suoi due figli, di 2 e 3 anni, gettandosi da una scogliera.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.