Marito uccide la moglie a Genova e poi chiama i carabinieri: “Venite a prendermi”

73

Un uomo ha ucciso la moglie a Bolzaneto, un quartiere di Genova, e poi ha chiamato i Carabinieri. I militari lo hanno individuato mentre camminava da solo: è stato lui ad accompagnarli nell’appartamento che condivideva con la moglie dove è stato trovato il corpo ormai senza vita della donna.

Un uomo di 60 anni, la cui identità non è ancora stata resa nota, ha ucciso la moglie di 58 anni questo pomeriggio a Genova, in Italia. Il sospetto si sarebbe allontanato dalla casa senza meta dopo l’omicidio e avrebbe poi allertato i Carabinieri, confessando il crimine: “Ho ucciso mia moglie. Venite a prendermi”.

I militari lo hanno raggiunto tra i quartieri della Valpolcevera, a Genova, dove l’uomo ha girovagato da solo prima di essere fermato. Alla vista dei carabinieri si è avvicinato e si è consegnato a loro, portandoli poi dalla moglie. Una volta entrati nell’appartamento insieme con i soccorritori del 118 hanno trovato il corpo della moglie ormai senza vita.

L’assassino avrebbe raccontato di un litigio prima dell’omicidio: i due sembra che si stessero separando.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.