Martina Patti: chi è il padre e la madre della donna che ha ucciso la figlia Elena Del Pozzo, cosa sappiamo della famiglia

Elena Del Pozzo, l’abbiamo conosciuta tutti in questi giorni per essere purtroppo da bambina morta a Catania uccisa dalla sua mamma. Chi è quest’ultima e chi è il papà della piccola Elena?

Elena Del Pozzo è la bambina purtroppo uccisa dalla sua mamma qualche giorno fa in Sicilia ed esattamente a Catania. Dopo alcune ore dall’ accaduto a confessare l’omicidio è stata proprio la madre della piccola ovvero Martina Patti. Ma chi è quest’ultima e cosa sappiamo di lei? Chi è l‘ex marito e chi sono i suoi ex suoceri che in questi giorni hanno rilasciato delle dichiarazioni davvero molto forti?

Elena Del Pozzo, chi è la mamma Martina Patti

Martina Patti

La ragazza ha ucciso la figlia dopo averla riportata a casa dall’asilo inventando una storia su un presunto rapimento. Ma chi sono i genitori della piccola Elena? A dare una descrizione di Martina sono stati i suoi ex suoceri. I genitori di Martina invece non hanno voluto parlare ancora con nessuno.

Chi sono i nonni, chi è il padre della piccola Elena

Padre Elena Del Pozzo

Entrambi sono stati convocati in caserma dai carabinieri del comando provinciale di Catania non appena Martina dato l’allarme della scomparsa della figlia accusando alcuni uomini armati e Incappucciati di rapimento. Le dichiarazioni dei genitori di Martina sono state ascoltate proprio riguardo La sparizione di Elena Del Pozzo ma non potevano di certo immaginare che cosa sarebbe accaduto dopo. Il padre della piccola Elena si chiama Alessandro Nicodermo Del Pozzo e pare che sia accorso sul posto dopo il ritrovamento del cadavere della bambina, completamente distrutto e sarebbe stato consolato da amici, parenti e dalla nuova compagna.

Cosa è accaduto ad Elena

Martina ha raccontato di essere stata aggredita da un gruppo di uomini Incappucciati e armati che avrebbero rapito la sua bambina. I genitori di Martina allertati dalla figlia, hanno  immediatamente raggiunto la donna per darle supporto conducendola presso la caserma dei Carabinieri per deporre la denuncia di rapimento e scomparsa. A distanza di circa 24 ore Martina è crollata raccontando la verità o comunque una parziale verità. I militari del comando dei Carabinieri sono arrivati nella villetta della famiglia Patti nella giornata del 14 giugno dove Elena viveva insieme alla madre. Proprio lì accompagnati dai genitori della ragazza e anche da la stessa Martina, hanno perlustrato tutta la zona fino a che Martina in un pianto disperato ha confessato di sapere dove si trovasse il corpo della piccola. Il cadavere si trovava coperto di terra ed alcuni sacchi neri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.