Nicola Gratteri: chi è il magistrato più famoso d’Italia, età, carriera, origini, mafia, lavoro, moglie, libri

Nicola Gratteri è un noto magistrato italiano contemporaneo tra l’altro più famoso del nostro paese il quale dà sempre pare sia impegnato nella lotta contro la Ndrangheta. Ma cosa conosciamo in realtà di lui e della sua vita privata? Chi è Nicola Gratteri e cosa sappiamo di lui?

Nicola Gratteri chi è

È un noto magistrato italiano contemporaneo famoso proprio nel nostro paese ed è sempre impegnato nella lotta contro la Ndrangheta e le mafie in generale. Ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca di verità e di giustizia e pare che purtroppo viva sotto scorta per delle minacce ricevute non soltanto verso di lui ma anche verso la sua famiglia. È nato a Gerace in provincia di Reggio Calabria il 22 luglio 1958 sotto il segno del cancro. È il terzo di 5 figli e proviene da una famiglia di contadini della Locride. Ha vissuto sicuramente in uno dei posti più belli della Calabria per quanto riguarda la natura e anche le bellissime montagne dell’Aspromonte. Purtroppo però il suo territorio è da sempre segnato segnato dalle faide dell’ndrangheta che lo hanno portato a crescere con un solo obiettivo, ovvero andare alla ricerca della legalità e della Giustizia.

Perchè ha deciso di diventare un magistrato

Da bambino vedevo alcuni compagni di classe figli di ‘ndranghetisti che si comportavano da piccoli ‘ndranghetisti e io pensavo che volevo fare qualcosa. Conoscevo solo i Carabinieri, non sapevo cosa fosse un magistrato. Per passare il concorso sono rimasto chiuso in casa a studiare in pigiama per due anni, poi ho chiesto di restare a Locri“. Questo quanto dichiarato dallo stesso nel corso di una intervista parlando proprio delle sue origini e quello che poi ha voluto fare nella sua vita. “Io sono innamorato di questo lavoro, sono un tossicodipendente da questo lavoro. Ma se non pensassi che possiamo cambiare, farei un altro lavoro. Sono un agricoltore infiltrato in magistratura, potrei fare quello. O l’intrattenitore”. Queste ancora le parole dichiarate da Nicola Gratteri parlando del suo lavoro di magistrato. “Credo che la Calabria, anche insieme a voi, la cambieremo, nel giro di un paio d’anni la cambieremo. Facendo le cose per come si devono fare, nel giro di un paio di anni racconteremo una Calabria diversa”. Queste ancora le parole da lui dichiarate.

Vita privata

Per quanto riguarda la sua vita privata sappiamo che è sposato con una donna di nome Marina, che è al suo fianco praticamente da sempre. Una sera quando erano ancora fidanzati pare che Nicola abbia sentito sparare dalle finestre e le abbia telefonato per dirle che avrebbe sposato un uomo morto, ma lei lo sposò ugualmente.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.