“”’Non volevo ammazzarlo, si è avvicinato lui”, 15enne confessa omicidio di Francesco a San Severo

34

Ieri sera Francesco mi ha dato due pugni in faccia. Ma io ho afferrato il coltello che avevo e l’ho brandito. Si è scagliato contro di me ed è stato ferito al fianco. Non volevo ucciderlo, ma non mi ha scelto lasciato mi ha aggredito quando di nuovo”. È quanto ha il rivelato in due ore di interrogatorio di Francesco Pio D’Augelli, morto lunedì sera dopo essere stato accoltellato al fianco in via Lucera a San Severo Ed è emerso un movente passionale, legato in particolare alla gelosia per una ragazza: la fidanzata di D’Augelli.

Il quindicenne racconta di essersi incontrato con Francesco in un lido di Marina di Lesina sabato sera. Hanno avuto una discussione verbale in cui Francesco ha chiesto informazioni su alcuni messaggi inviati dal ragazzo alla sua ragazza. Devo poi fissare un appuntamento per parlare. All’incontro il ragazzo si è presentato di un coltello a serramanico che aveva acquistato online.

La lite tra Francesco D’Augelli e il 15enne è degenerata e il primo dovrebbe sferrato due pugni al secondo. Il 15enne è stato colpito sotto l’occhio e sulle labbra, a quel punto ha estratto un coltello, che ha detto di aver brandito solo per allontanare il 17enne. Lo dovrebbe ferito al fianco, ma si è allontanato convinto da solo ferito.

Intanto, dopo essersi detto pentito il 15enne ha anche consegnato agli inquirenti l’arma del delitto ed il telefono cellulare. Nelle prossime ore il pm potrebbe emettere il provvedimento di fermo per omicidio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.