Roberto Bolle chi è? età, moglie, figli, compagno o Fidanzato, Daniel Lee


Chi è Roberto Bolle?

Biografia

Roberto Bolle è nato il 26 marzo del 1975 a Casale Monferrato e oggi ha 46 anni. Fin da piccolo si è appassionato alla danza e sua madre lo ha assecondato spingendolo a seguire la sua passione: a soli 6 anni lo ha iscritto alla Scuola di Ballo a Vercelli.

Altezza e peso

Roberto è alto 187 cm e pesa all’incirca un’ottantina di chili.

Fisico

Il ballerino ha un fisico statuario davvero invidiabile; durante i suoi spettacoli – in particolare nel realizzare determinati passi di danza e balletti – lo si può ammirare in tutto il suo splendore.

Chi è il su compagno Daniel Lee?

Biografia

Daniel Lee è nato il 17 gennaio del 1986 a Bradford in Inghilterra e oggi ha 35 anni. Prima di essere il compagno di Roberto Bolle, ha conseguito la laurea al Central Saint Martins College of Art and Design, nel 2011. Subito dopo ha deciso di tuffarsi nel mondo del lavoro seguendo la sua passione più grande: la moda.

Bottega Veneta e il suo direttore creativo, Daniel Lee, hanno annunciato oggi la decisione congiunta di porre fine alla loro collaborazione. Lee, che è alla guida dell’azienda dal 1 ° luglio 2018, lascia dietro di sé una scia di successo e può vantarsi di aver dato un grande contributo all’azienda, specialmente nella sua linea di street style. Alcuni pezzi che sono già riconosciuti come alcuni dei più riconosciuti della casa e che portano la firma di Lee sono sandali o borse imbottite.

Bottega Veneta riconosce che Daniel Lee ha svolto un ruolo molto importante nel trasformare il marchio in quello che è oggi. Leo Rongone, CEO della Maison, ha voluto riconoscere Lee per il suo impegno e la sua dedizione. “Vorrei ringraziare Daniel per la sua dedizione alla Camera negli ultimi tre anni. Ha portato a bottega Veneta una nuova prospettiva e un nuovo senso di modernità, nel rispetto dell’eredità cinquantennale del marchio. La notevole crescita del marchio negli ultimi tre anni è una testimonianza del successo del suo lavoro creativo”, ha detto Rongone in una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *