Rugbista trovato morto in albergo a Firenze, grave la compagna: “Gioco erotico finito male”

14

Giallo a Firenze, dove l’ex rugbista Ricky Bibey è stato trovato morto in una stanza dell’albergo Continentale, imbrattata di sangue, mentre la compagna è grave. Secondo le prime ipotesi, alla base della tragedia ci sarebbe un gioco erotico finito male.

Giallo a Firenze, dove un uomo di 40 anni è stato trovato morto in una stanza dell’albergo Continentale di vicolo dell’Oro. Si tratta di Ricky Bibey rugbista con un passato di rilievo nella lega inglese. Grave la compagna di quattro anni più grande, che è stata soccorsa per una emorragia. Ad uccidere lo sportivo sarebbe stato un infarto giunto al culmine di un gioco erotico finito male.

Secondo la stampa locale, l’ipotesi più gettonata al momento è quella del gioco estremo. Secondo un primo resoconto dell’incidente, la donna, che era appena arrivata da Manchester il giorno precedente, è uscita dalla sua stanza, gridando aiuto e coperta di sangue, intorno alle 7 di ieri mattina. Si è quindi rivolta ai vicini e a un inserviente per chiedere aiuto.

In seguito sono state avvisate le forze dell’ordine. La squadra mobile e la scientifica del dirigente Andrea Di Giannantonio hanno setacciato la stanza da cima a fondo. Ricky Bibey, un giocatore della squadra del Wakefield Trinity, era a terra e forse il corpo è stato spostato per permettere ai soccorritori di fare tentativi disperati di rianimazione.

La dottoressa Martina Focardi, presente all’ispezione, ha rifiutato di formulare ipotesi su possibili spiegazioni, poiché le incognite sono molte. Non erano presenti residui di droga, né vi erano indicazioni di un coinvolgimento esterno. Lo confermano le persone che si trovavano nell’hotel quella notte, così come il personale, che conferma che la coppia è tornata da sola.

I risultati dell’autopsia, disposta dal Pubblico Ministero Ester Nocera, dovrebbero fare luce sul caso. Gli esami istologici, tossicologici e alcolici, oltre a quelli istologici e tossicologici, dovrebbero fornire risposte. L’interrogatorio della donna, previsto per oggi, dovrebbe fornire le informazioni chiave se si è sufficientemente ripresa dalla lunga operazione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.