Sapete chi è Vittoria Puccini? Età, biografia, fidanzato, figli e vita privata


Chi è l’attrice italiana nota al pubblico che ha interpretato Elisa Scalzi nel film Elisa di Rivombrosa?

Grazie al suo talento di attrice Vittoria Puccini ha saputo scegliere con cura i ruoli che ha interpretato al cinema e in televisione nel corso della sua carriera. Sebbene abbia interpretato Elisa di Rivombrosa in Elisa di Rivombrosa, potrebbe essere ricordata anche per altri ruoli!

Chi è Vittoria Puccini?

Vittoria Puccini è nata il 18 novembre 1981 a Firenze. Giusto Puccini, il padre, studioso di diritto pubblico, è professore ordinario presso un istituto scolastico locale. Laura Morozzi, la madre di Vittoria, è una maestra elementare. Quando era giovane, Firenze era un posto meraviglioso in cui crescere. Consegue la maturità classica al Liceo Ginnasio Michelangelo, istituto in cui il padre insegnava diritto pubblico, per poi iscriversi alla Facoltà di Giurisprudenza di Milano. Diventa famosa contemporaneamente come modella e attrice grazie ai suoi servizi fotografici e ai successivi provini. Sergio Rubini la sceglie per interpretare Gaia in una commedia intitolata “Tutto l’amore che c’è” nel 2000, quando è appena agli inizi del cinema. Nel 2001 ha un debutto importante sul piccolo schermo in “La crociera”, miniserie diretta da Enrico Oldoini e “San’Antonio da Padova”, per la regia di Umberto Martino.

La svolta con il ruolo di Elisa

Nel 2003 gli italiani furono sorpresi quando Vittoria Puccini, una cantante lirica poco conosciuta, fu portata sul grande schermo in Elisa di Rivombrosa, una serie televisiva che racconta di una donna che torna nel suo paese natale, il Piemonte, dopo un lungo viaggio nei territori italiani. È stato un grande successo, grazie alla narrazione avvincente e alla bravura degli interpreti. Cinzia CH Torrini ha diretto la produzione di tredici episodi, che sono andati in onda su Canale 5. Alessandro Preziosi e Vittoria Puccini interpretarono il ruolo del conte Fabrizio Ristori in Piemonte. In seguito al successo televisivo, ha vinto il Telegatto come personaggio femminile dell’anno nel 2004, decollando. Oltre a farsi apprezzare da registi del calibro di Pupi Avati, Gabriele Muccino e Paulo Genovese, è apparsa in numerosi film che trattano temi controversi come quello di Oriana Fallaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *