Sapete chi sono i genitori di Morgan? Chi è il padre e la madre


Probabilmente sapete che i genitori dell’artista Morgan erano Luciana Colnaghi e Mario Castoldi, ma conoscevate il grande dramma del suicidio del padre dell’artista?

Luciana Colnaghi e Mario Castoldi sono i genitori di Marco Castoldi, conosciuti nel mondo della musica e dello spettacolo con il nome d’arte Morgan. Nella loro biografia molte pagine da scoprire e il drammatico lutto per la morte di Mario Castoldi raccontato da lui stesso durante un’intervista. Luciana Colnaghi e Mario Castoldi sono i genitori di Roberta Castoldi, oggi violoncellista di un anno più grande del fratello. Morgan infatti è nato nel 1972, la sorella nel 1971. La madre è morta e vive con il padre a Milano.

Luciana Colnaghi, insegnante e imprenditrice, lavorò fino a pochi anni prima della morte del marito. Mario Colnaghi, invece, lavorava nel mobilificio del padre e si occupava anche del commercio all’estero. Mentre Luciana Colnaghi era spesso fuori per lavoro (ha ricordato Morgan), Morgan trascorreva molto tempo con suo padre: “Mia madre è stata una madre per Marco, e quando è morto gli è mancata la madre”… Nella vita privata dei genitori di Morgan c’è il dramma del suicidio di Mario Castoldi, il padre del cantautore. Mario Castoldi si è tolto la vita quando Morgan aveva solo 16 anni e la loro figlia maggiore, Roberta Castoldi, 17 anni. Mario Castoldi si suicidò all’età di 48 anni, l’11 ottobre 1988, una data impressa in modo indelebile nella mente del figlio.

Luciana Colnaghi, la madre di Morgan, ha dichiarato a Barbara d’Urso in TV che suo figlio non supererà mai la morte del padre. Ci avevano avvertito che era scappato e voleva togliersi la vita, ma non sapevamo dove fosse andato. Lo abbiamo trovato solo dopo tre giorni di ricerche. Forse Marco pensa che sia stata anche colpa mia….”. Morgan ha raccontato di aver avuto in passato problemi nel rapporto con la madre e di non aver parlato con la sorella per anni nonostante siano cresciuti insieme: “Mia madre mi chiama Marchino , io la chiamo magica. Roberta è il vero genio della famiglia, io sono un disastro….”.

Mario Colnaghi, racconta la moglie, era afflitto da problemi esistenziali dopo la morte del padre e aveva problemi con le banche per l’azienda di famiglia. “È stato un grande dolore per tutti”, ha detto Luciana Colnaghi. “Non pensavo che avrebbe fatto una cosa del genere”. Ha mandato i suoi due figli in terapia per cercare di superare lo shock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *