Si finge infermiera, ruba un neonato in ospedale e poi fugge: chi è la ladra di bambini

22

Una donna americana di 23 anni è stata arrestata venerdì 14 luglio dopo aver tentato di rapire un bambino dal Riverside University Health System Medical Center il giorno prima. Jese Miron, di Moreno Valley, California, è stata arrestata dopo essersi intrufolata nell’ospedale e a rubare un neonato.

Una donna si è travestita da infermiera e ha raggiunto di rapire un bambino da un ospedale di Indianapolis. È stata affrontata dal personale dell’ospedale, che ha chiamato la sicurezza. Quando le forze dell’ordine sono arrivate, la donna era già fuggita dalla scena. La donna non aveva come obiettivo un bambino specifico, ma ha cercato di prendere il primo bambino che ha visto.

La polizia ha dichiarato che una donna di 23 anni è stata arrestata nella sua casa di Weber Street e che all’interno della struttura sono stati trovati altri oggetti di valore probatorio. I documenti del tribunale rivelano che la donna ha riferito alle autorità di aver pensato che sarebbe stato “facile” rubare un bambino, e nella sua casa gli agenti trovare ecografie di altri due ospedali. La donna è stata portata al Robert Presley Detention Center con una cauzione di 1 milione di dollari. La sua comparsa in tribunale è prevista per martedì.

Le indagini sono in corso mentre le autorità cercano di determinare come la giovane sia riuscita a entrare nel reparto senza far scattare alcun allarme.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.